Rio 2016, Gir. B: la Spagna batte con fatica la Nigeria e smuove la classifica

Nigeria-Spagna 87-96 (11-25, 41-43, 66-65)

Commenta per primo!

Dopo tanta sofferenza, la Spagna guidata da un super Gasol ottiene la prima gioia olimpica.

La partenza è tutta di Rubio e Reyes e gli spagnoli volano subito sull’11-2 dopo soli 4 minuti. Gasol spinge gli iberici anche sul +13, al quale risponde timidamente la Nigeria con un mini-parziale di 4-0. Rodriguez infila poi la bomba del 25-11 con cui chiude la prima frazione. Ancora El Chacho segna per il +16 ad inizio del secondo quarto, ma poi i Leoni si svegliano con due bombe consecutive dell’ex sassarese Akognon che li riporta a -10 sul 27-17. Per lunghi tratti, la Spagna controlla agevolmente, ma poi Uzoh ed Umeh si mettono in proprio e confezionano un 9-0 che riapre le danze (40-36 al 19′), chiuso da una bomba di Fernandez. Ancora Uzoh dalla lunetta scrive 43-41 all’intervallo, con la squadra europea in vantaggio.

Rudy vuole farsi perdonare il fallo asulla sirena del secondo periodo e lo fa con gli interessi: ben 9 punti sui dieci spagnoli di inizio ripresa portano la sua firma. Due accelerate di Rubio segnano il +14 iberico (65-51) a metà terzo quarto, ma poi i ragazzi di coach Scariolo non mettono più punti a referto. C’è solo la Nigeria, che infatti torna prepotentemente sotto con Ibekwe ed Akognon e addirittura opera il sorpasso con due lay-up di Ogide: al 30′ il tabellone recita Nigeria avanti 65-66.Navarro apre subito con una bomba a cui fa seguire altri cinque punti che, insieme ai due canestri di Hernangomez, danno il +8 Spagna (77-69 al 33′). Oguchi con la sesta tripla di serata tiene vivi i suoi e poi si guadagna anche tre liberi, trasformati: la situazione dice 81-79 per le Furie Rosse a meno di 4′ dal termine. Ancora lui e nigeriani ancora più vicini, ad un solo punto di distanza. Dalla lunetta prima Reyes e poi Gasol, però, allontanano la minaccia e portano la Spagna al primo successo in questi Giochi.

MVP Basketinside.com: Pau Gasol 16 punti, 7 rimbalzi, 3 assist, 2 stoppate, 7/14 da 2 e +17 di plus/minus

Nigeria-Spagna 87-96 (11-25, 41-43, 66-65)

Nigeria: Uzoh 8, Umeh 5, Diogu 7, Ere, Akognon 12, Oguchi 24, Ogide 4, Gbinije 7, Aminu 9, Ibekwe 11

Spagna: Gasol 16, Fernandez 13, Rodriguez 5, Navarro 11, Calderon, Reyes 9, Claver, Hernangomez 11, Llull 9, Mirotic 7, Rubio 15

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy