NBA Recap Inside: All-Star Game

NBA Recap Inside: All-Star Game

La partita delle stelle 2016

West All Stars vs. East All Stars 196-173 (40-43 92-90 143-136).

Questa partita ha abbastanza carne al fuoco: la prima fuori dagli Stati Uniti, l’ultima di Kobe, la più alta in assoluto per punti fatti.
Per prima cosa abbiamo un posto speciale: Toronto, dove tutto ha avuto inizio il 1 Novembre 1946 sotto gli occhi di James Naismith che stavolta ha affidato la sua presenza ad un video messaggio ad inizio partita, seguito poi Steve Nash e Drake a presentare i giocatori ed infine la bella interpretazione di Nelly Furtado dell’inno canadese.
Kobe si fermerà ufficialmente a 18 convocazioni all’All Star Game, ad un passo dalle 19 di Kareem Abdul-Jabbar e con uno score di 290 punti, ad un passo dai 291 di James (che ne ha messi 13 contro i 10 di Bryant) e il pupo di Chris Paul nel frattempo gli sfila via la palla durante l’halftime.
A parte questi dettagli, il 24 è stato sicuramente la star di questi All Star Game, l’occasione perfetta per un grande tributo “più che meritato” come poi sottolineerà poi James, un tributo alla sua carriera e a quello che ha rappresentato per tutto il movimento del basket per ben 20 anni.

 

Come al solito la partita ci ha riservato molto più spettacolo che agonismo con Curry e Durant che tiravano ( e segnavano) direttamente da casa loro, Westbrook che gioca esattamente come al solito (e vince poi l’MVP), George che chiude con 41 punti, come Russell l’anno scorso e a un passo dai 42 di Chamberlain.
Insomma, tutti vicini ma non troppo.
Per le statistiche, questa è la quinta vittoria dell’Ovest nelle ultime sei, quest’ultima che batte tutti i record di punteggio e si avvicina al muro dei 200, con 369 punti combinati ed entrambe le squadre hanno superato il record precedente di 163.
I due alfieri casalinghi, Kyle Lowry e DeMar DeRozan, si sono comportati egregiamente con 14 punti e 10 assist per il primo (partito da starter) e 18 punti per il secondo che commenta così questo All-Star Game: “I think everybody got the feel of the energy that we witness every single night when we play as Raptors players. I think all the guys really got insight on how in tune the city of Toronto and all of Canada is to basketball” (Penso che tutti abbiano sentito l’energia che noi sentiamo ogni singola partita che giochiamko da Raptors. Penso che tutti quanti abbiano capito quanto la città di Toronto ed il Canada intero siano affezionati al basket).

East: George 41, Wall 22, DeRozan 18, Drummond 16 (13 rimbalzi), Lowry 14 (10 assist), James 13, Anthony 13, Thomas 9, P.Gasol 9, Horford 7.
West: Westbrook 31, Curry 26, Davis 24, Durant 23, Harden 23, Leonard 17, Paul 14 (16 assist), Cousins 11, Bryant 10, Thompson 9, Aldridge 4, Green 4.

Key Stat: 149 tiri per i West di cui 80 da 3 contro i 137 e 59 da fuori per la East. Visto che hanno tirato con 55% vince chi ha tirato di più.

MVP: stavolta l’hanno già deciso altri: Russell Westbrook.
Si esalta in questi contesti e si vede, forse è l’unico che da veramente il 100% durante questa settimana.
31 punti (11/18 dal campo, 1/8 da 3), 7 rimbalzi, 5 assist, 2 steal)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy