10 numeri della incredibile notte di Cleveland

Gara-2 è stata dominata dai Cavaliers fin dal primo minuto: ecco i dati del terremoto che ha devastato Atlanta

Commenta per primo!

Stanotte è andata in scena gara-2 della semifinale della Eastern Conference tra Cavaliers e Hawks, con i primi che hanno distrutto la compagine della Georgia, mantenendo intatto il fattore campo e restando l’unica squadra ad essere imbattuta in questa post-season.
Guidati da un incandescente JR Smith, autore di 23 punti con 7 delle 25 bombe di squadra. Proprio le 25 triple finali – Korver dirà: “Non ho mai visto una squadra tirare come i Cavs stasera” – sono record NBA sia nei Playoffs che in Regular Season, ma questo non è l’unico dato che mostra il dominio degli oro-vinaccia. Per dire, anche la mascotte ha segnato da 3…

1-James Jones è l’unico Cavalier che non ha segnato da 3 tra quelli che ha tentato almeno una tripla.
7-le bombe di Smith su 13 tentativi, compreso un pazzesco 6/10 nella prima metà, chiusa da Cleveland sul 74-38.
10-i giocatori di casa che hanno segnato da 3 sui 13 entrati in campo.
18-le triple segnate nel primo tempo da Cleveland, abbattendo il precedente primato degli Warriors a quota 12.
20-i canestri dal campo segnati da Atlanta dopo 3 quarti.
22-le triple segnate dai Cavs dopo 3 quarti.
36-il divario all’intervallo è il più alto nella storia dei Playoffs dal 1987.
38.1-la percentuale di Cleveland da 2 punti.
55.6-la percentuale di Cleveland da 3 punti.
74-i punti dei padroni di casa a metà gara.

(pezzo riadattato da thescore.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy