10 previsioni per l’NBA del 2016

10 previsioni per l’NBA del 2016

Commenta per primo!

ballerball.com
  Le previsioni sono sempre azzardate, ma non sbaglia solo chi non le fa. Noi non temiamo brutte figure, tiriamo fuori la sfera di cristallo e ci spingiamo a fare 10 pronostici per il 2016! Duncan firmerà per un altro anno. A fine aprile di quest’anno saranno 40 le primavere del caraibico, che però deciderà di non chiudere la carriera con i San Antonio Spurs prima del 2017. Più che una previsione può sembrare una speranza, ma noi ci puntiamo…
extras.mnginteractive.com
Warriors fuori prima delle finali. I Golden State Warriors stanno galoppando come matti verso quello che sembra un “Repeat” annunciato, ma non scommetteteci: la corsa al secondo titolo consecutivo per gli uomini di Kerr e Walton si fermerà bruscamente prima ancora di raggiungere le agognate NBA Finals. Durant resterà a OKC con un 1+1. Le voci di corridoio lo danno ai Lakers, a Washington, addirittura ai Pelican… Ma KD stupirà tutti alla fine di questa stagione, firmando un contratto biennale con opzione di uscita dopo il primo anno. Proprio così, il cosiddetto 1+1 alla LeBron James, con gli Oklahoma City Thunder che sborseranno fior di quattrini per tenersi stretto il loro gioiellino almeno un altro anno. Ale Gentile in NBA. Più volte gli Houston Rockets hanno dichiarato di aspettare l’arrivo di Alessandro Gentile in Texas, ma lui fino a ora ha sempre preferito rimanere nella sua Milano. Il 2016 però sarà l’anno del suo sbarco oltre-oceano: il numero 5 biancorosso si sentirà finalmente pronto alla sfida e andrà a far compagnia agli amici di Nazionale Gallinari, Bargnani e Belinelli nel campionato americano.
cbschicago.files.wordpress.com
Bulls fuori al primo turno di playoff. Chicago farà una buona seconda parte di stagione guadagnandosi un posto in alto nel seeding dell’Est, ma verrà clamorosamente sconfitta al primo turno di playoff contro una squadra qualificatasi per un soffio alla post-season. Seguirà sconvolgimento societario e/o di roster, per un’altra ricostruzione nella città del vento. Lakers senza scelta né top players. La scelta dei Lakers al prossimo Draft è protetta top3, vale a dire che se la lotteria arriderà a LA con una delle prime tre scelte assolute allora i Lakers potranno tenersela, altrimenti la scelta andrà ai Sixers. La nostra previsione è che il diavolo ci metterà la coda e i Lakers dovranno cedere la propria scelta a Phila, scatenando una reazione a catena che terrà lontani dalla Città degli Angeli anche tutti i free agents più corteggiati dell’estate. Ultime tre squadre a Ovest con un record da 50% o peggiore. Negli ultimi anni raggiungere le prime 8 posizioni nella Western Conference è stata ardua cosa, e più di una volta squadre con record sopra al 50% di vittorie sono rimaste fuori dal treno playoff. Il 2016 però vedrà capovolgersi la situazione tra Est e Ovest, permettendo così a ben tre squadre dell’Occidente di conquistare la post-season nonostante un record non superiore al fatidico “.500”.
nbcprobasketballtalk.files.wordpress.com
Whiteside firmerà un contrattone lontano da Miami. Hassan Whiteside sta strabiliando con le sue stoppate (e non solo) in maglia Heat, ma il suo futuro è lontano da Miami: il lungo porterà infatti le sue quasi 4 stoppate a partita (sono 3.9 al momento in cui scriviamo) in altri lidi, riuscendo a convincere un GM a proporgli il contratto della vita. Un’offerta che non potrà rifiutare, e infatti in estate farà i bagagli e si accaserà altrove. Phila avrà la prima scelta ma non prenderà Simmons. Quando si parla di Philadelphia le previsioni sono sempre più difficili del normale, ma noi proviamo addirittura a farne una doppia: dopo anni infruttiferi la Lottery premierà finalmente i 76ers con la prima scelta assoluta, ma stupendo tutti Sam Hinkie non la sfrutterà per portarsi a casa il predestinato Ben Simmons. Staremo a vedere se andrà così, e casomai se sarà la scelta giusta per tornare ai fasti di un tempo.
sports.cbsimg.net
Cousins via da Sacramento. Il talento è a dir poco sopraffino, soprattutto se si prende in considerazione il corpo in cui è custodito. Ma il personaggio è incontrollabile, al punto da costringere i Sacramento Kings a privarsene. Stiamo ovviamente parlando di DeMarcus Cousins, che sfinirà la dirigenza di Sacramento a tal punto da scambiarlo entro la fine dell’anno solare. Lo stesso Cousins inoltre sarà stufo di chiudere la stagione anzitempo e vorrà confrontarsi con i playoff per la prima volta in carriera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy