Al Horford: “Vorrei giocare fino a 40 anni”

Al Horford: “Vorrei giocare fino a 40 anni”

Il centro di Boston ne compirà 33 a giugno.

di Antonio Lambiase

Il centro dei Celtics, Al Horford, è stato intervistato dal Boston Sports Journal. A quasi 33 anni, il lungo nato in Repubblica Dominicana vanta già 775 partite di regular season all’attivo, oltre a 111 di Playoffs. Tuttavia non si vede per nulla arrivato e fissa un obiettivo alla sua carriera:

“Se continuerò a restare sano e sentirmi a mio agio, vorrei giocare fino a 40 anni”, ha detto il #42 biancoverde. “Solo se starò bene, però. Perché se devo andare in campo rotto o con acciacchi continui, non so se sarei in grado di continuare alla lunga. Sto lavorando duro sul mio corpo per cercare di tenerlo sano il più a lungo possibile: finché sto bene, non vedo perché dovrei porre un limite alla mia carriera”.

A parte le stagioni 2011/12 e 2013/14 in cui un è stato limitato a sole 40 partite totali, poi Horford è sempre sceso in campo per almeno 67 gare in tutte le altre nove stagioni NBA (ed è in linea per riuscirci pure quest’anno).

Lui, uscito da un biennio vincente a Florida e scelto con la terza scelta assoluta dagli Hawks nel 2007, sta tenendo medie stagionali di 13.1 punti, 6.8 rimbalzi, 4 assist e 1.4 stoppate, tirando con il 53% dal campo ed il 35% dall’arco, il tutto in meno di 29′.

Solo altri 27 giocatori NBA sono scesi in campo a quarant’anni, compresi gli attuali Nowitzki e Carter. Se Horford deciderà di esercitare la player option da 30.1 milioni (molto probabile) resterà ai Celtics anche la prossima stagione, in caso contrario sarà free agent già da giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy