Anthony Davis ai Lakers: il punto della situazione

Anthony Davis ai Lakers: il punto della situazione

La trattativa per portare Anthony Davis ai Lakers si starebbe complicando sempre di più dopo la prima offerta di Magic Johnson.

di Gianluca Lo Nostro

Anthony Davis ai Lakers. Questa è la previsione che, secondo molti, si avvererà entro la trade deadline. Effettivamente non c’è nulla di assurdo in questo movimento di mercato. I Lakers hanno dimostrato il loro interesse per il big dei Pelicans in scadenza a giugno e che ha chiesto la cessione alla squadra. Secondo Adrian Wojnarowski, Magic Johnson avrebbe intavolato una prima offerta che conteneva addirittura quattro giocatori più pick al Draft. Si tratta di Rajon Rondo, Lonzo Ball, Michael Beasley e Kyle Kuzma. Shams Charania di The Athletic, inoltre, parla di un coinvolgimento di Brandon Ingram nella trade, altro asset importante per Los Angeles. Eppure, nonostante questo apparente sforzo in termini di giocatori, i Pelicans non hanno ritenuto abbastanza il talento che Magic Johnson sarebbe disposto a scambiare per arrivare a Davis. Per questo motivo, molti analisti hanno trovato delle analogie con le precedenti trattative per Paul George e Kawhi Leonard, naufragate dopo le prime offerte di Los Angeles. Si ragiona su altri scenari per raggiungere un accordo: Josh Hart, Brandon Ingram e altri nomi del roster dei Lakers potrebbero finire nell’offerta definitiva che Johnson presenterà prima di mollare la presa. E se i Lakers dovessero fallire anche stavolta, per Davis la scelta si restringerebbe in estate a poche squadre (Boston è la grande favorita).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy