Larry Bird: “Vogliamo rinnovare il contratto di George”

Larry Bird: “Vogliamo rinnovare il contratto di George”

Dopo aver rinforzato al meglio la squadra Larry Bird vuole compiere anche l’ultimo sforzo: blindare fino al 2023 Paul George.

Commenta per primo!

Larry Bird vuole rendere grandi gli Indiana Pacers e per farlo si è mosso sapientemente durante l’ultima free agency per portare nel roster giocatori utili alla causa e che, soprattutto, potessero adattarsi al meglio alla star della franchigia: Paul George. La small forward è tornata alla grande dopo il terribile infortunio patito nel 2014 e quest’estate si è tolto anche lo sfizio di vincere la medaglia d’oro olimpica con il team USA: l’ex legenda dei Boston Celtics, ed ora General Manager della squadra che fu di Reggie Miller, ha ammesso di voler a tutti i costi blindare l’ala piccola il cui contratto scadrà tra due stagioni, quando arriverà a percepire una cifra pari a $20,703,384.

In una recente intervista lo storico rivale di Magic ha ammesso: “Paul George è un giocatore che merita il massimo salariale (che quando scadrà il suo contratto sarà pari al 30% del salary cap totale della franchigia n.d.r.), è il nostro miglior cestista e quando vorrà discutere di un prolungamento basterà che mi contatti: siamo disposti ad offrirglielo“. Parole al miele quelle pronunciate da Bird che non vuole assolutamente vedere il ragazzo lontano dai suoi Pacers. L’ala piccola potrebbe decidere di applicare quanto fatto da James Harden quest’estate: rifiutare la player option che lo legherebbe al team, con il vecchio accordo, per la stagione 2019-20 e firmare già da subito un quadriennale che lo legherebbe quasi a vita alla franchigia che disputa le gare interne al Bankers Life Fieldhouse. Oltre all’affetto che lo lega alla squadra George potrebbe avere altri buoni motivi per rimanere ad Indianapolis: chi firma per la stessa squadra, dopo 4 anni di permanenza, può guadagnare il 7.5% in più di stipendio ogni anno mentre chi cambia ha diritto solamente al 4.5%.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy