Brandon Ingram: “Rookie of the year? Speriamo”

Brandon Ingram: “Rookie of the year? Speriamo”

L’ultimo giocatore dei Lakers ad essere premiato come debuttante dell’anno fu Elgin Baylor nel 1959 (quando ancora la franchigia era a Minnesota)

Commenta per primo!

Scelto con la seconda chiamata assoluta dai Los Angeles Lakers, alla guardia Brandon Ingram spetta il compito di risollevare le sorti di una squadra con una storia importante e che nelle ultime stagioni, complici alcuni acquisti sbagliati e gli infortuni di troppo, non è riuscita a qualificarsi per la post-season, attestandosi fra le ultime posizioni della Western Conference.

In un’intervista al Los Angeles Daily News, l’ex Duke ha dichiarato che vincere il premio di Rookie of the Year è qualcosa a cui tutti i rookies pensano, ma che non sarà affatto semplice, dato che molto probabilmente partirà dalla panchina vista la folta concorrenza di veterani (Luol Deng su tutti, il quale ha firmato un contratto quadriennale grazie a cui percepirà 72 milioni di dollari).

Altri giovani in corsa per il premio sono: la coppia dei Sixers SimmonsEmbiid, Kris Dunn dei Timberwolves ed il canadese dei Nuggets Jamal Murray.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy