Butler ad un bivio tra Miami e Minneapolis

Butler ad un bivio tra Miami e Minneapolis

Heat vicini all’accordo, ma se non cambia squadra giocherà con i Timberwolves.

di Giovanni Manca

Jimmy Butler è sempre più ad un bivio, ma tutto dipende dall’accordo tra Miami Heat e Minnesota Timberwolves. Qualche giorno fa le due parti erano davvero vicine per chiudere, ma gli Heat non vorrebbero privarsi di Richardson, Adebayo e prima scelta 2019 che corrispondono alla richiesta della franchigia del GM Thibodeau.

Non sembra che ci sia bisogno di una terza squadra – erano stati sentiti i Sacramento Kings – per chiudere la trattativa, come invece era sembrato all’inizio della “telenovela”. Il problema principale resta l’inserimento del contratto di Dieng e dei 48 milioni garantiti, cosa che sembra necessaria per avere il sì della franchigia del Minnesota.

Adrian Wojnarowski di ESPN ha assicurato, però, che l’ex Bulls giocherà con la sua attuale franchigia nel caso non si riesca a trovare un accordo per mandarlo via. Non salterà nessuna gara di regular season, se sarà ancora a roster dei Timberwolves per l’opener previsto per il 17 ottobre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy