C’è anche Lamar Odom all’ultima di Kobe: “Il mio futuro? Tornare in campo”

C’è anche Lamar Odom all’ultima di Kobe: “Il mio futuro? Tornare in campo”

Sono stati sei mesi difficili, critici, durissimi per Lamar Odom, ma l’ex campione NBA sta reagendo, e si pone una sfida colossale: tornare tra i pro.

Commenta per primo!

Sono stati sei mesi difficili, critici, durissimi per Lamar Odom, ma l’ex campione NBA sta reagendo, e si pone una sfida colossale: tornare tra i pro. Rilasciando una brevissima intervista allo Staples Center per l’ultima Kobe Bryant contro Utah, per il programma Entertainment Tonight di Kevin Frazier, in onda sulla CBS, Odom ha confessato “di stare meglio”, e ha espresso il suo desiderio di “tornare in campo”.

Il 36enne manca dai campi d’oltreoceano dal 2012-13, allora indossava la maglia dei Los Angeles Clippers. Giocò anche in Spagna con il Kutxa Laboral, prima di firmare con i New York Knicks nella seconda metà del 2013-14, ma senza lasciare il segno.

Lo scorso ottobre, Odom è stato trovato privo di sensi in un bordello del Nevada, lottando tra la vita e la morte. Da allora una lunghissima riabilitazione.

In 14 stagioni NBA, Odom ha vinto due titoli NBA con i Los Angeles Lakers ed è stato nominato sesto uomo dell’anno nel 2011, le sue medie parlano di 13.3 punti e 8.4 rimbalzi a partita come giocatore di Lakers, Clippers, Miami Heat e Dallas Mavericks.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy