Che San Antonio Spurs saranno?

Che San Antonio Spurs saranno?

L’addio di Tony Parker ed il probabile rebuilding

di Fabrizio Martini

Rebuilding?

Questa volta ci siamo sul serio?

Ebbene sì, sembra che le circostanze lo stiano sussurrando: i San Antonio Spurs sono ufficialmente in rebuilding, ma stavolta vero.

Gli Spurs sono storicamente LA franchigia che non perde mai, che casca sempre in piedi, che anche quando smantella vince, che sceglie sempre bene al Draft, che trasforma in oro tutto quello che tocca.

R.C Buford e Popovich non sono diventati dei brocchi tutto d’un tratto eh, sia chiaro. Ma cosa ha fatto in parte crollare il castello di carta in casa texana?

La risposta è l’assenza di Tim Duncan.

Nessuno si sarebbe mai sognato di dire “me ne vado” dall’oggi al domani con Duncan presente. Nessuno avrebbe mai e poi mai fatto scoppiare un caso mediatico così a cielo aperto.

Duncan ovviamente non era Mago Merlino, ma era molto più che un esempio da seguire. La sua presenza, le sue parole, quella sua aria imperturbabile sono state per un certo verso uno scudo deflettore verso tutte le frecce sparate dai vari archi NBA, mediatici e sportivi.

Il caso Leonard, unita alla situazione salariale assai discutibile (Buford e Pop hanno in parte sbagliato a rinnovare Mills e Gasol a quelle cifre, avranno avuto i loro motivi ma sono due zavorre non da poco) e un attacco per certi versi orrendo con uno dei pace peggiori della Lega, tutto sulle spalle di Lamarcus Aldridge, giocatore fantastico ma anche lui per certi versi complicato da affiancare e con ormai 33 anni sulle spalle, ci fanno pensare che la stagione ventura non sarà proprio rose e fiori.

uproox.com

Un altro dei senatori è partito (forse il più grande fuoriclasse bizzoso in maglia neroargento) in direzione Charlotte, a giocare per un giovane rampante ex assistente Spurs, James Borrego. Tony Parker è spesso infortunato e decisamente in fase calante, ma o sarà il cambio di Kemba Walker (dato da molti in partenza), o sarà la chioccia in una squadra che non avrà in alcun caso grandi ambizioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy