Chicago: 2016 da cancellare, pure la mascotte lascia

Chicago: 2016 da cancellare, pure la mascotte lascia

Dopo 12 anni di onorata carriera, si ritira l’interprete di Benny The Bull.

Commenta per primo!

Kobe si è ritirato e, sebbene l’amarezza non se ne sia ancora andata, un’ altra star del basket, questa volta fuori dal parquet, ci lascia. Benny the Bull la mascotte più irriverente degli ultimi 12 anni ha deciso di ritirarsi dalle scene. Sia chiaro la mascotte rimane dal momento che a ritirarsi è  l’interprete. Un duro colpo per gli appassionati ma soprattutto per i tifosi di Chicago che, dopo un’annata priva di gioie, vedono andarsene  un’atleta eccezionale in grado di donare moltissimi sorrisi durante l’intervallo e nel pre-partita. Tra i numerosi riconoscimenti raccolti in questi 12 anni di carriera, bisogna ricordare la nomina a mascotte più conosciuta del mondo da parte della rivista Forbes nel 2013.  Noi di Basketinside.com vogliam ringraziare Benny  con un video in cui si raccoglie il meglio di una delle sue stagioni migliori.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy