Cina, la seconda stagione di Micheal Beasley parte con 48 punti e 12 rimbalzi

Cina, la seconda stagione di Micheal Beasley parte con 48 punti e 12 rimbalzi

Commenta per primo!
cbssports.com

Anno 2008, Draft NBA, David Stern sale sul palco per annunciare i fortunati che si sarebbero assicurati le migliori posizioni al primo giro. Alla numero 1 fu chiamato Derrick Rose, gli Heat alla 2 dovettero “accontentarsi” di Michael Beasley: allora astro nascente in uscita da Kansas State Wildcats, da allora in avanti 437 presenze e oltre 5000 punti segnati in poco o più di sei stagioni da pro, ma anche una prima avventura nella CBA cinese, lo scorso anno, con la maglia degli Shanghai Sharks.

Durante l’All-Star Game segna 59 punti in uscita dalla panchina, realizzando il record di punti nella storia dell’evento, e chiude la sua stagione con una media di 28,6 punti, 10,4 rimbalzi, 5,2 assist e 1,9 palle rubate di media in 37 partite, quest’anno l’ex giocatore di Miami, Minnesota e Phoenix ha battezzato la sua seconda esperienza con i Bulls Shandong realizzando una performance stellare da 48 punti e 12 rimbalzi contro il Guangdong Yi Jianlian.

La stagione si concluderà nel mese di febbraio 2016, possibile che si ripeta il percorso dello scorso anno, quando dopo aver rescisso il suo contratto con gli Sharks (non arrivati ai playoff), firma un contratto di dieci giorni con gli Heat, facendo ritorno per la terza volta a Miami. Debutta con la nuova maglia il giorno successivo contro i New Orleans Pelicans, realizzando 7 punti e 2 rimbalzi. Il 18 marzo viene confermato per la stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy