Cleanthony Early dei Knicks rapinato e ferito: le ultime

Cleanthony Early dei Knicks rapinato e ferito: le ultime

Commenta per primo!
www.sky.it

Un episodio agghiacciante che minaccia la sua carriera, il giocatore dei New York Knicks Cleanthony Early è stato sparato al ginocchio destro mercoledì mattina. L’episodio è avvenuto alle 4.15 del mattino, dopo che sei uomini mascherati avevano tentato di rapinare il 24enne e la sua ragazza, appena usciti da uno strip club del Queens. Il New York Daily News ha riportato la notizia.

Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che non si è trattato di una pura coincidenza, ma si pensa che l’attacco sia stato pianificato proprio contro di lui.

I sei malviventi, suddivisi in tre macchine, hanno accerchiato l’auto del giocatore ordinandogli di consegnare loro tutti gli oggetti di valore. Early immediatamente ha dato il denaro e le catene d’oro che portava al collo. Anche il suo autista è stato derubato. Dopo aver consegnato gli oggetti, uno dei delinquenti ha sparato al ginocchio destro dell’atleta. Proprio in quella parte del corpo, l’ala dei Knicks è stato operato lo scorso anno. Questo fa pensare che l’intenzione fosse proprio quella di ferire a morte Cleanthony Early.

Il modo in cui si è verificata la rapina ha sollevato diversi interrogativi. Un’impresa rischiosa che ha richiesto l’utilizzo di tre auto per fuggire prima dell’arrivo della polizia. Dalle modalità della rapina si è capito subito che non si trattava di principianti, i rapinatori avevano un obiettivo specifico. Gli assalitori sono ancora in circolazione.

Si stanno aprendo  importanti dibattiti tra l’NBA e l’associazione nazionale dei giocatori di pallacanestro,  sul comportamento del giocatore. Ciononostante, una cosa è certa: recandosi nel club, in base alle informazioni che si hanno Early e la sua ragazza non hanno infranto nessuna legge o regole dell’NBA.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy