Dellavedova vuole una gara NBA in Australia

Il playmaker dei Bucks vorrebbe giocare davanti ai propri connazionali.

Commenta per primo!

Per il terzo anno consecutivo, il trofeo NBA prende la via dell’Australia, dopo le vittorie di Mills e Baynes nel 2014, di Bogut l’anno scorso e di Dellavedova quest’anno.

Proprio il playmaker passato in estate ai Bucks e resosi poi protagonista di una grande cavalcata (ma senza medaglia) a Rio 2016 vorrebbe che venisse ospitata una gara NBA nella sua nazione.

A Michael Randall dell’Herald Sun ha rivelato: “Tutti i ragazzi parlano di cose riguardanti la NBA ed ogni possibilità che abbiamo di portare una gara in Australia cerchiamo di sfruttarla e di tenerla fresca nelle menti [di chi decide]”.

Delly avrebbe già pensato anche al campo di gioco, il Melbourne Cricket Ground (MCG) capace di contenere circa 100 mila persone e si aspetta, nel caso, il tutto esaurito perché là l’NBA è seguitissima da tantissime persone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy