Dennis Rodman: “Isiah Thomas avrebbe dovuto sostituire Bird nel Dream Team.”

Dennis Rodman: “Isiah Thomas avrebbe dovuto sostituire Bird nel Dream Team.”

Commenta per primo!
https://pbs.twimg.com

Sappiamo bene che Dennis Rodman non ha mai avuto peli sulla lingua, e dopo il suo recente rifiuto di paragonare i Warriors di oggi coi suoi Bulls del 1996 (“Possono pure finire la stagione 81-1, non m’interessa. Noi l’abbiamo fatto per primi.”), The Worm è tornato a dire la sua: stavolta ha parlato del Dream Team, nello specifico dell’esclusione dalla compagine Olimpica del suo amico ed ex compagno di squadra ai Pistons, Isiah Thomas.
Secondo Rodman l’esclusione dell’allora numero 10 di Detroit dai convocati per Barcellona ’92 è stata un grosso errore, ma se su questo possiamo essere più o meno tutti d’accordo (Jordan avrebbe da ridire, visto che pare sia stato proprio lui a porre il veto sulla presenza di Thomas nei 12), è la scelta sul “sostituto” di Isiah che rende la dichiarazione di Rodman eccezionale: secondo lui, infatti, Thomas non avrebbe dovuto prendere il posto di Christian Laettner, bensì quello di Larry Bird.

Rodman si spiega così: “Larry Bird era dolorante, infortunato, poteva a malapena giocare ed era ormai a fine carriera. Capisco il trattamento d’onore perché Bird ha fatto così tanto per questo gioco, ma credo che Isiah avrebbe dovuto far parte di quella squadra al posto di Larry Bird, questa è la mia opinione.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy