Denver “a porte girevoli”: piace Griffin, ma c’è Philadelphia…e i Clippers non mollano

Denver “a porte girevoli”: piace Griffin, ma c’è Philadelphia…e i Clippers non mollano

I Nuggets sono al centro del mercato NBA. E non solo per Emmanuel Mudiay, o con il nostro Danilo Gallinari.

Commenta per primo!

Denver al momento è 19-31, ha un distacco di 3 partite e mezzo dall’ottava piazza e non gioca i playoff dalla stagione 2012/2013, forse l’idea di provare un “re-building” inizia ad arieggiare nel Colorado. Dunque i Nuggets sono al centro del mercato, e non solo per Emmanuel Mudiay, o con il nostro Danilo Gallinari. Infatti, se l’ex Olimpia e Knicks viene inseguito dai Celtics, la franchigia lavora sia in uscita sia in entrata, su altri fronti.

Su tutti, nelle ultime ore, pesa il rumor che vedrebbe Denver in concorrenza con Philadelphia per assicurarsi Blake Griffin, oggi ai box fino a fine marzo. I primi contatti ci sarebbero già stati, ma con estrema prudenza: il contratto del giocatore scade nel 2018 con possibilità di uscita nell’ 2017, non è convincente l’ipotesi della trade (si parla di Kenneth Faried ma anche del rookie Jeffrey Lauvergne),a meno che sul piatto non ci sia anche qualche prima scelta – che sicuramente i due team avranno per il prossimo draft -, e a meno che Griffin non deluda a tal punto da non raggiungere l’obiettivo minimo dei playoff.

Quanto ai Sixers, logico che un affare simile renderebbe proibitiva qualsiasi trattativa per Jimmy Butler e Kawhi Leonard, di cui si è parlato negli ultimi giorni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy