Drummond nella storia, ma dalla parte sbagliata

Drummond nella storia, ma dalla parte sbagliata

Oltre ad un flagrant 2 che lo ha escluso dalla gara, ha anche rimediato il peggior +/- nella storia dei Playoffs NBA.

di Antonio Lambiase

Con le sue doppie doppie ha guidato i Pistons ai Playoffs dopo tre stagioni, ma il debutto di Andre Drummond in questa postseason è stata un’autentica tragedia. Senza la stella Blake Griffin, Detroit deve arrendersi allo strapotere di Antetokounmpo e di tutta Milwaukee.

Per il centro dei Pistons 12 punti e 12 rimbalzi, condita da un’espulsione per questo fallo sul fenomeno greco. Griffin si è preso un tecnico mentre era in panca perché non d’accordo con la decisione arbitrale di dare flagrant-2: lui e Casey si aspettavano un flagrant-1, non un’espulsione.

Oltre a ciò, però, Andre Drummond ha riscritto un nuovo record NBA nei Playoffs: il +/- totale ha toccato il -45, dato mai registrato prima da nessuno. Nei 26′ in cui è stato in campo, Detroit ha concesso 45 punti in più agli avversari. A ruota segue il suo compagno Wayne Ellington che si è fermato a -41.

Il record assoluto NBA resta ancora a Manny Harris, capace di chiudere a -57 in un Cavs-Lakers in cui la sua Cleveland perse di ben 52 punti nel 2011.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy