Ecco i 5 giocatori NBA già con le valigie in mano

Ecco i 5 giocatori NBA già con le valigie in mano

Commenta per primo!
fansided.com

La trade deadline è il 18 febbraio, ma già in NBA girano le prime voci su possibili scambi.
Vediamo i nomi più gettonati, altri sono già stati citati nel nostro immancabile NBA News Inside.

Ty Lawson (Rockets)
Sembrava la mossa che aveva portato quel talento offensivo necessario per arrivare fino in fondo ai Playoffs. Invece Lawson non si è mai ambientato in Texas ed è stato superato in quintetto da Beverley. In 23 partite, 11 da titolare, solo 8.9 punti, 4.4 assist e 2.1 rimabzli in quasi 27′ di media. 35.3% da 2, 31.9% da 3 e 2.8 perse chiudono impetosamente il suo tabellino.

Joakim Noah (Bulls)
Perso il posto da titolare, Noah ha perso pure quella sua importanza difensiva e caratteriale che lo ha contraddistinto nei suoi primi 8 anni in NBA. 37.7% da 2, 48.5% ai liberi e 3.7 punti di media in 22′ sono poca cosa. Si salva solo con 8.6 rimablzi e 1.2 stoppate.

Ryan Anderson (Pelicans)
Contrariamente ai due precedenti, il #33 dei Pelicans sembra essere sui blocchi di partenza perché è l’unico sacrificabile (Eric Gordon convince poco a causa degli infortuni) per arrivare a qualcosa di buono. 49% da 2, 37.6% da 3, 85.5% ai liberi che fruttano 18 punti e 7 rimbalzi in uscita dal pino.

Nick Young (Lakers)
Più bassi che alti quest’anno per lui, e con la presenza di Russell, Bryant e Williams non sta trovando lo spazio che vorrebbe. 9.2 punti con il 44% da 2, 39.8% da 3 e 86.4% ai liberi in 20′ di utilizzo.

Markieff Morris (Suns)
I Suns, stanchi dei suoi piagnistei per la partenza del gemello Marcus verso Detroit, sembrano intenzionati a spedirlo altrove, anche vista la crescita esponenziale di Mirza Teletovic. 11.4 punti, 5.2 rimbalzi e 1.7 assist di media in 25′, con il 41.2% da 2 e il 27.9% da 3.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy