Fantabasket NBA: Lillard e Whiteside dominanti

Fantabasket NBA: Lillard e Whiteside dominanti

Dopo la pausa per l’All Star Game riparte la Regular Season con la caccia all’affare. Lillard e Whiteside in cima alla lista della spesa.

Commenta per primo!

Due nomi su tutti. Damian Lillard e Hassan Whiteside. Il play di Portland si è legato al dito la mancata convocazione all’All-Star Game di Toronto e ha riaperto la sua regular season asfaltando niente di meno che i Golden State Warriors con una prestazione devastante.

Cinquantuno punti, 7 assist, 6 palle recuperate, 0 palle perse, 9/12 da tre. Lillard ha chiuso la gara con 57,6 fantasy point in 31 minuti, 1,86 fantasy point al minuto. Con il 137-105 sui Warriors, Portland chiude una serie di 10 gare con 9 vittorie e una sola sconfitta, agganciando il treno per la corsa playoffs ad Ovest e il numero 0 promette altre scintille.

Hassan Whiteside è rientrato invece dall’infortunio ed è tornato a fare la voce grossa sotto le plance. Il centro dei Miami Heat ha chiuso la partita di ieri contro Washington con 25 punti e 23 rimbalzi entrando dalla panchina. Per lui solo 29 minuti in campo, ma 40,3 fp e 1,39 fppm.

Da tenere d’occhio. Sicuramente Derrick Rose, che ha innalzato il suo livello di gioco per sopperire all’assenza di Jimmy Butler. D-Rose ha chiuso le ultime due gare con 27 punti, 4 assist e 5 rimbalzi di media. In crescita anche Chandler Parsons e Deron Williams di Dallas e Jabari Parker di Milwaukee . Resta una certezza invece Draymond Green di Golden State, che la scorsa notte contro i Clippers ha siglato l’undicesima tripla doppia stagionale. Primo in NBA.

Infortunati di lusso. Restano ancora ai box invece Marc Gasol, fuori a tempo indeterminato per un problema ad un piede, e Chris Bosh di Miami. Il lungo degli Heat salterà diverse partite per dei coaguli di sangue nel polpaccio. Bosh l’anno scorso fu costretto a saltare tutta la seconda parte di stagione per coaguli di sangue ai polmoni che misero a rischio la sua vita. Ancora in panchina anche Jimmy Butler, che dovrebbe rientrare a marzo e il lungo degente Blake Griffin che ne avrà per un altro mese.

Tagli in vista. Andrea Bargnani in cima alla lista. Il Mago ha risolto contestualmente il contratto con in Nets e cercherà una squadra in corsa per i playoffs. La concorrenza purtroppo per lui è spietata. David Lee, Anderson Varejao e J.J. Hickson cercano una nuova sistemazione e per Bargnani l’ipotesi di tornare in Europa non è più così remota.

*I dati relativi alle statistiche dei giocatori sono stati estratti dal sito basketball.sports.ws

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy