Gasol sul caso doping: “Non ho mai giocato a questi livelli? Lo considero un complimento”

Gasol sul caso doping: “Non ho mai giocato a questi livelli? Lo considero un complimento”

Commenta per primo!
cdn.fansided.com

Osservato speciale in tutti i sensi al Media Day dei Chicago Bulls, l’ MVP dell’ultimo EuroBasket Pau Gasol non poteva astenersi da commenti e valutazioni sugli ultimi sviluppi del caso che lo vede direttamente interessato, e che ha portato Federación Española de Baloncesto e Consejo Superior de Deportes a chiedere un milione di euro di risarcimento danni al quotidiano “Le Monde”, che sulla sua edizione web ospita il blog del collega Clement Gullot: in un articolo del 20 settembre, Gullot sottolineava rapporti tutt’ora in essere tra il campione iberico e Nicolás Terrados, già medico dell’ormai estinta formazione ciclistica ONCE, coinvolta nello scandalo del Tour de France 1998 per possesso di cortisonici e anabolizzanti: l’interessato fu multato in un primo tempo, salvo poi essere dichiarati innocente in appello, tre anni dopo.

Gasol, dal canto suo, non ha problemi nel rimettere il dito nella piaga: “Mi dispiace che qualcuno sbagli, ma è una sua opinione, peccato che non ci siano prove o indizi che la supportino. Sono cose sgradevoli quelle che ho sentito, soprattutto per il momento in cui sono state scritte (a poche ore della finale contro la Lituania, ndr), ma io sono contento dell’appoggio della mia gente e delle istituzioni del mio paese: io so soltanto che ho vinto un oro con i miei comagni, e diciamo che leggere di qualcuno che mi veda forte come mai prima d’ora lo considero un complimento. Spero soltanto che in futuro non accada più nulla di smile, con nessun alteta, in nessun caso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy