Hawks, tagliati Earl Barron e DeQuan Jones

Hawks, tagliati Earl Barron e DeQuan Jones

Commenta per primo!

Gli Atlanta Hawks hanno rinunciato al centro Earl Barron e alla combo DeQuan Jones, entrambi i giocatori avevano un contratto non garantito.

16 presenze lo scorso anno ai Suns, il 34enne non ha mai avuto vita facile tra i pro, pur avendo all’attivo 140 presenze circa con diverse formazioni (Kinicks, Bucks, Trail Blazers, Warriors e Wizards), la più lunga con i Miami Heat dal 2006 al 2008 (404 punti in 82 partite), dove non ha mai trovato molto spazio visto che nel suo ruolo c’erano già Shaquille O’Neal e Alonzo Mourning. Nell’estate 2008 è passato alla Fortitudo Bologna, la quale però non lo ha mai tesserato interrompendo il rapporto con il giocatore ancor prima dell’inizio della stagione, altre esperienze in Cina e Libia, oltre alla D-League.

Diverso percorso, ma stesso esito per l’ex ala canturina – la scorsa stagione in Brianza (a 8,2 punti + 3,3 rimbalzi in 22? con il 55% da 2 e il 37% da 3 ) – il giocatore classe ’90 ha già all’attivo una stagione tra i Pro con la maglia dei Magic, a cui approdò sempre tramite la partecipazione a un camp, fruttandogli poi 63 presenze nel 2012/2013, con 3.7 punti e quasi 2 rimbalzi di media. La stagione successiva, invece, il futuro neoacquisto canturino lo disputa sempre in America, ma in D League con i Reno Bighorns, realizzando quasi 14 punti, 5 rimbalzi e 2 assist di media per gara, prima di raggiungere l’Italia.

Il taglio di Jones premia Lamar Patterson, che figurerà tra i 15 del roster ufficiale per la regular season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy