Houston-Golden State G3, gli arbitri ammettono l’errore su Harden

Houston-Golden State G3, gli arbitri ammettono l’errore su Harden

Doveva essere fischiato fallo in attacco su Green.

di Gianmarco Galli Angeli

Ieri in overtime i Rockets hanno vinto grazie a due canestri consecutivi di James Harden, prima una tripla in step back per il +6 e poi il floater da centro area per il +5 definitivo. Proprio quest’ultimo canestro è stato sotto la lente d’ingrandimento per un possibile fallo in attacco dello stesso #13 su Draymond Green. L’ala degli Warriors era fermo in posizione legale di difesa fuori dall’area no-sfondamento prima che Harden iniziasse il suo atto di tiro e per questo doveva essere chiamato un fallo in attacco. Sul -3 con palla in mano, forse le cose avrebbero potuto andare diversamente per gli Warriors. Stanotte si replica al Toyota Center per gara-4 (serie sul 2-1 per Golden State).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy