I cinque giocatori che potrebbero cambiare maglia prima della chiusura degli scambi

I cinque giocatori che potrebbero cambiare maglia prima della chiusura degli scambi

Sono molti i giocatori che potranno cambiare maglia durante il corso della stagione: abbiamo provato a scovare i cinque candidati con più appeal.

Ispirandoci ad un articolo fatto dal sito 12up.com abbiamo stilato la nostra lista dei cinque giocatori che potrebbero cambiare franchigia prima della chiusura degli scambi, meglio nota con il termine inglese trade deadline. Nomi importanti, giocatori che sono in NBA da diversi anni e anche Danilo Gallinari, il cui futuro potrebbe essere lontano da Denver.

zach_randolph_grizzliesjpgitokwBtNux1y.jpeg

5 – Zach Randolph 

Il contributo che il veterano continua a dare ai suoi Grizzlies è un qualcosa di incredibile ciò nonostante a fine stagione Randolph sarà Unrestricted Free Agent e con molta probabilità potrebbe lasciare la franchigia con sede a Memphis prima del termine della Regular Season, aiutando ancora una volta un team nel quale è sempre stato a meraviglia.

NBA: Milwaukee Bucks-Media Day

4 – Greg Monroe 

Da un’ala grande a… un’altra ala grande (anche se nell’NBA dello Small Ball è sempre più centro che non Power Forward). Al termine dell’ultima stagione Monroe sembrava già pronto a lasciare i Bucks a causa degli infiniti problemi di alchimia che riguardavano lui ed il resto della compagine. In pochi mesi le cose non sembrano cambiate così radicalmente da spingere il numero 15 a restare nel Wisconsin e al termine della stagione il suo contratto scadrà: toccherà a lui decidere se applicare la player option ma non è escluso che possa cambiare jersey prima della trade deadline. Anzi.

ap-sixers-nerlens-noel_13.jpg

3 – Nerlens Noel

C’è spazio per un solo sceriffo in città anzi, per due e sembra che in quel di Philadelphia la scelta ricadrà su ‘the Process’ Embiid e Okafor. Questa surreale situazione di big man potrebbe portare Nerlens Noel ad esplorare nuovi lidi con tante compagini interessate a portare sotto i propri colori un centro che fa della difesa il suo vero e proprio punto di forza.

foxsports.com
foxsports.com

2 – Rudy Gay 

Da più di una stagione sembra destinato a lasciare Sacramento salvo poi ritrovarsi sempre con la jersey dei Kings. Probabilmente la parola fine potrebbe arrivare a breve: Rudy Gay è l’uomo giusto per cambiare il volto a una buona squadra, trasformandola in possibile outsider. Sesto uomo di lusso, finalizzatore spietato al termine della stagione deve decidere se esercitare la player option ma la risposta sembra chiara: no.

 

www.nba.com
www.nba.com

1 – Danilo Gallinari

L’uomo-franchigia dei Denver Nuggets potrebbe fare le valigie a breve e cercare un’avventura competitiva almeno quanto sia la sua voglia di vincere (e sappiamo bene quanto lo desideri). In estate si era parlato dei Celtics ma, come per Gay, il suo contratto terminerà solamente al termine della prossima stagione e dovrà scegliere se rinnovare l’impegno preso a Denver esercitando la player option oppure andare a caccia di qualche nuova sfida: senza dimenticare che potrebbe spostare gli equilibri di qualche franchigia già durante questa Regular Season.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy