Igor Kokoskov primo head coach europeo nella storia NBA: firmerà per i Phoenix Suns

Igor Kokoskov primo head coach europeo nella storia NBA: firmerà per i Phoenix Suns

Soffia il primato che avrebbe potuto essere di Ettore Messina. Si tratta di Igor Kokoškov, campione d’Europa in carica con la Slovenia, che grazie ai Phoenix Suns diventa il primo capoallenatore europeo a sedere su una panchina Nba.

di La Redazione

Soffia il primato che avrebbe potuto essere di Ettore Messina. Si tratta di Igor Kokoškov, campione d’Europa in carica con la Slovenia, che grazie ai Phoenix Suns diventa il primo capoallenatore europeo a sedere su una panchina NBA.

Pronto per il serbo un contratto triennale con la franchigia texana, in cui ha già lavorato come assistente dal 2008 al 2013, creando un rapporto che tuttora lo vede risiedere nella zona. La sua avventura inizierà una volta terminati i playoff con gli Utah Jazz dove è arrivato tre anni fa, ultima di una lunga serie di esperienze da vice.

Già primo coach del vecchio continente a guidare una formazione NCAA (Missouri nella stagione 1999-2000, con quello stesso Quin Snyder che ritroverà agli Jazz), dopo le esperienze nelle giovanili del Partizan Belgrado inizia il suo lungo apprendistato a Los Angeles sponda Clippers, quindi la Detroit di Larry Brown (2003-08) dove nel 2004 diventa il primo vice non americano a conquistare l’anello. Il suo percorso prosegue come detto in Texas, passando poi per Cleveland (nell’ultimo anno prima del ritorno di LeBron James), Orlando per pochi mesi del 2015 e infine Utah. Nel frattempo la nomina a ct della Georgia, Nazionale portata a tre fasi finali degli Europei, risultati così positivi da far meritare al serbo la nomina nell’Ordine d’Onore dello stato ex sovietico.

Ora per lui una missione impossibile: i Suns infatti sono in piena fase di ricostruzione dopo l’ottava stagione consecutiva senza playoff, chiusa con il bilancio di 21 vittorie e 61 sconfitte, il peggiore dell’intera NBA. Soltanto nel 1968-69, al debutto nella Lega, la franchigia dell’Arizona aveva perso più partite. Ma c’è chi dice che fare meglio di chi l’ha preceduto, Earl Watson e il canadese Jay Triano, sarà semplice.

Considerando poi la probabile scelta dei Suns tra le prime tre del draft, Kokoskov potrebbe ripartire da un certo Luka Doncic, perno della Slovenia d’oro e senza sconfitte agli Europei. Intanto l’altro leader di quella Nazionale, Goran Dragic, si è subito congratulato su Twitter con il suo ex ct, con cui lavorò anche a Phoenix.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy