Il futuro di KD è lontano da Lakers e Wizards

Il futuro di KD è lontano da Lakers e Wizards

A Los Angeles c’è già LeBron James, e Durant non vuole giocare a casa.

di Marco Morandi

Il contratto che tiene legato Kevin Durant ai Golden State Warriors è ancora un 1+1, con la possibilità quindi per l’ex OKC di prendere un’altra strada alla fine della stagione prossima ventura.
Secondo Chris Mannix di Yahoo Sports, in caso di un’altra vittoria dell’anello, KD35 non resterà a Golden State, ma cercherà di proseguire altrove la striscia vincente.

Tra tutte le squadre che potrebbero accaparrarselo, pare che non si trovino i Los Angeles Lakers e i Washington Wizards: i primi hanno già tra le loro fila LeBron James, e Durant non vorrebbe unirsi a uno dei più forti giocatori della lega per vincere, ma punterebbe a batterlo nuovamente per confermare di poter stare a livello dei grandissimi; per quel che riguarda un possibile trasferimento nella Capitale, sarebbe da escludere perché Durant non vorrebbe giocare in casa sua, e sarebbe necessario un cambiamento radicale della situazione per fargli cambiare idea.

Le due destinazioni al momento più appetibili per KD invece sarebbero i New York Knicks, in fase di costruzione e in grado di offrirgli anche una posizione per il dopo carriera, e la sua vecchia squadra, gli Oklahoma City Thunder.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy