Il paradenti di Curry venduto per 3.190 dollari in un’asta

Continua a dilagare la “Steph Curry mania”, tanto che c’è gente disposta a pagare più di tremila dollari per un suo paradenti.

Commenta per primo!

Una persona su questa terra ora possiede tracce della saliva e del DNA di Steph Curry, dopo aver pagato 3.190 mila dollari per aggiudicarsi in un’asta il paradenti utilizzato in una partita dal 2 volte MVP.

L’oggetto è stato trovato da un tifoso in una partita in trasferta dei Golden State Warriors a dicembre, così come riporta Darren Rovell di ESPN. Non sono state rilasciate altre informazioni specifiche sul paradenti, quindi è da verificare se realmente è stato utilizzato dal numero 30 dei Warriors.

Questo curioso oggetto è stato venduto in un’asta che includeva anche pezzi della tradizione di Julius Erving e di Wilt Chamberlain. Delle note scritte a mano riguardanti il discorso tenuto da DR.J per la cerimonia di assegnazione dell’MVP nel 1981, e le scarpe firmate della sua ultima gara NBA sono stati venduti rispettivamente per $10.000 e $8.500.

L’uniforme da allenamento dei Los Angeles Lakers di Wilt Chamberlain dei primi anni ’70 è andata per più di $55.000, e la fascia per capelli per $4.141.

 

Fonte: www.thescore.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy