J.R Smith e Marcus Smart multati per la “rissa” dei giorni scorsi

J.R Smith e Marcus Smart multati per la “rissa” dei giorni scorsi

J.R Smith ancora nel mirino dell’NBA

di Fabrizio Martini

 

fadeawayworld.com

J.R Smith è l’uomo del momento: dopo la minaccia di multarlo da parte dell’NBA qualora non coprisse il suo nuovo tatuaggio “Supreme” sul polpaccio, J.R Smith è stato multato sul serio, ma per la “rissa” di qualche sera fa nella partita contro i Boston Celtics. Dopo essersi allacciato con Aron Baynes sotto canestro e averlo spinto subito dopo il fischio, J.R si è messo ad inveire con l’accorrente Marcus Smart, il quale ha provato a picchiarlo senza però riuscire a raggiungerlo, trattenuto dai propri compagni. Smith nel mentre ha invitato fuori il giocatore dei Celtics, per affrontarsi alla vecchia maniera.

L’NBA ha deciso così di intervenire, multando di 15000 $ il giocatore dei Cavs e 25000 $ quello dei Celtics.

Pur essendo soltanto una partita di Pre Season, è costata salata ai due.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy