JR Smith e Jimmy Butler con un unico obiettivo, la trade

JR Smith e Jimmy Butler con un unico obiettivo, la trade

I due giocatori vogliono lasciare le rispettive squadre.

di La Redazione

Era chiaro da inizio stagione che Cleveland non puntasse più su di lui, ma JR Smith ha ora chiesto di essere ceduto. Sul tavolo dei partenti c’è anche Kyle Korver. Due giocatori che erano “soldatini” di LeBron ma che senza il leader passato ai Lakers ora si sono ritrovati sul fondo della panchina. Il loro problema sono i contratti, interamente garantiti fino a giugno 2020: Smith ha oltre 30 milioni per due anni, mentre Korver 15. Come rivela Wojnarowski di ESPN, ora JR Smith rischia una multa dalla NBA perché alla domanda se volesse essere scambiato lui ha risposto “Sì”: il tweet di Bledsoe lo scorso anno gli costò 10mila dollari.

La trade da ormai un mese la richiede espressamente anche Jimmy Butler, che sembra aver costretto la dirigenza a trovare un acquirente per lui, altrimenti non prenderà parte a nessuna partita per evitare infortuni che gli impedirebbero di essere inserito in qualunque trade. Butler continuerà ad allenarsi e viaggiare con la squadra ma potrebbe continuare a stare forzatamente lontano dal parquet finché non verrà scambiato. Il suo contratto è garantito per 19.5 milioni questa stagione: avrebbe la possibilità di sfruttare una player option dello stesso valore per il prossimo anno, ma è ovvio che non accadrà se Minnesota non lo scambierà. In estate potrà puntare a firmare un quinquennale da 190 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy