Kerr volerà (forse) in Cina, ma non con la squadra

Kerr volerà (forse) in Cina, ma non con la squadra

Mike Brown potrebbe prendere il suo posto per il tour cinese.

Commenta per primo!

Problemi di passaporto per l’allenatore dei Golden State Warriors che arriverà in Cina in ritardo, o forse addirittura non partirà nemmeno. Lo riporta Chris Haynes di ESPN.

Gli è stato comunicato il problema solo alla fine della partita contro Denver ieri sera e ora, se sarà tutto ok, dovrà prendere un aereo di linea per raggiungere la sua squadra. Sono previste due amichevoli a Shenzen e Shanghai contro i Minnesota Timberwolves, prima di tornare negli States il 9 ottobre: quattro giorni dopo Golden State giocherà, nell’ultima gara di preseason, contro Sacramento. Nessun problema per giocatori o altri componenti della delegazione dei campioni NBA in carica.

Se Kerr non dovesse riuscire a sistemare i problemi burocratici, gli Warriors potrebbero far allenare Mike Brown – 11-0 il suo record negli scorsi Playoffs – e Steve Kerr aspetterebbe direttamente ad Oakland il ritorno della sua squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy