La “3 Point Line Technology” di ESPN ha fatto il suo debutto nella NBA

La “3 Point Line Technology” di ESPN ha fatto il suo debutto nella NBA

ESPN innova ancora: lo spettatore sarà in grado immediatamente di capire se un tiro sarà da tre punti. La prima partita con questa tecnologia, Spurs-Cavaliers, ha dato esito decisamente positivo.

In fatto di tecnologia per i media, la NBA è stata sempre un passo avanti: stanotte è stato intrapreso un altro passo verso la migliore fruizione televisiva delle gare, con l’introduzione della Virtual 3.

Con il decisivo supporto di ESPN e ABC, le principali emittenti statunitensi della Lega, la “3-point line technology” ha fatto il suo debutto nella partita tra San Antonio Spurs e Cleveland Cavaliers. Come funziona?

Ogni volta che un giocatore tenta una tripla, la linea dei tre punti si “accenderà”, diventando più spessa; nel caso che il tiro vada a buon fine, rimarrà così per qualche secondo, mentre in caso di errore tornerà subito alle condizioni normali. In questo modo lo spettatore riuscirà a capire subito se un tiro sarà considerato da tre punti, ma senza risultare troppo invadente nello schermo. L’innovazione non sarà però a disposizione degli arbitri, che in caso di dubbio, dovranno comunque riguardare il monitor del replay per contare correttamente i canestri sul filo dei tre punti.

SB Nation
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy