La NBA conferma due errori nel finale di Gara 5 tra OKC e Spurs

Due errori da parte della terna arbitrale, nel finale discusso di gara 5 tra Oklahoma City Thunder e San Antonio Spurs.

Il report ufficiale della NBA, che analizza il lavoro degli arbitri negli ultimi due minuti di gioco, ha affermato che nel finale di gara 5 tra i San Antonio Spurs e gli Oklahoma City Thunder ci sono stati due errori.

Con 54,7 secondi rimanenti sul cronometro, è stato chiamato fallo a Danny Green sul tiro di Kevin Durant, quando la guardia degli Spurs non lo aveva commesso, ma era caduto a causa di un movimento illegale di Steven Adams. KD ha poi segnato entrambi i liberi.

Nell’ultimo possesso per OKC, con 8,7 secondi a disposizione, Russell Westbrook ha ricevuto palla, subito il fallo segnando così con un 2+1. Poco prima del canestro e fallo, Westbrook aveva subito fallo da Kawhi Leonard, che avrebbe così di fatto evitato il gioco da 3 punti per la guardia dei Thunder.

Ultimo minuto che è stato a dir poco fatale per i San Antonio Spurs di Coach Popovich che ora sono costretti ad inseguire sotto 3-2 nella serie.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy