La NBA giocherà il suo primo match in Africa il prossimo 1 agosto

La NBA giocherà il suo primo match in Africa il prossimo 1 agosto

Commenta per primo!
NBA.com

– L’NBA Africa Game 2015 di Johannesburg vedrà sfidarsi Team Africa vs. Team World –
– Gli All-Star NBA Luol Deng e Chris Paul nominati capitani delle squadre –

JOHANNESBURG, 22 aprile 2015 – La National Basketball Association (NBA) e la National Basketball Players Association (NBPA) hanno annunciato oggi che la prima partita NBA in Africa si terrà il prossimo 1 agosto alla Ellis Park Arena di Johannesburg, Sudafrica.

La partita prevederà il format Team Africa vs. Team World e verrà giocata per supportare Boys & Girls Clubs of South Africa, S.O.S Children’s Villages South Africa e la Nelson Mandela Foundation. Il Team Africa sarà composto da giocatori africani fino alla seconda generazione, mentre il Team World sarà formato da giocatori provenienti dal resto del mondo.

L’otto volte NBA All-Star e Presidente della NBPA, Chris Paul dei Los Angeles Clippers, sarà il capitano del Team World, mentre il due volte NBA All-Star Luol Deng dei Miami Heat – nato nel Sudan del Sud – guiderà il Team Africa.

All’evento parteciperanno dirigenti, allenatori, general manager e leggende NBA, tra cui l’NBA Coach of the Year 2014-15 Mike Budenholzer degli Atlanta Hawks, il coach dei Brooklyn Nets Lionel Hollins, il General Manager dei Brooklyn Nets Billy King, l’NBA Global Ambassador Dikembe Mutombo, l’NBA Africa Ambassador Hakeem Olajuwon, il coach dei San Antonio Spurs Gregg Popovich, l’NBA Commissioner Adam Silver, il coach dei Boston Celtics Brad Stevens, il General Manager dei Toronto Raptors Masai Ujiri e il coach dei New Orleans Pelicans Monty Williams. La lista completa dei giocatori, degli allenatori e delle leggende, con le informazioni sulla vendita dei biglietti, verranno annunciate successivamente.

La partita si terrà in occasione della 13° edizione di Basketball without Borders (BWB) Africa, il programma globale di NBA e FIBA rivolto allo sviluppo della pallacanestro e alla sensibilizzazione della comunità, che ha raggiunto i 1.000 partecipanti, da 31 nazioni africane, a partire dal 2003.
La famiglia NBA, guidata da giocatori e allenatori attuali e del passato, parteciperà inoltre alle iniziative volte a sensibilizzare la comunità durante il corso della settimana, come la creazione di luoghi dove bambini e famiglie possono vivere, imparare o giocare, in collaborazione con Boys & Girls Clubs of South Africa e S.O.S Children’s Village Association of South Africa, che verranno lasciati in eredità alla popolazione locale.

Più di 35 giocatori di origine africana hanno giocato in NBA, da quando l’Hall of Famer e due volte Campione NBA Hakeem Olajuwon è stato selezionato al draft nel 1984. La lega ha ospitato eventi nel continente africano dal 1993, e nel 2010 ha aperto i primi uffici a Johannesburg. NBA Cares ha costruito 38 luoghi dove vivere, imparare e giocare nel continente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy