La provocazione di Bird e Miller: “Con altri dieci Curry servirà la linea da 4 punti”

Considerati come due dei migliori tiratori da tre punti della storia, Reggie Miller e Larry Bird avrebbero recentemente discusso sulla possibilità di stabilire una linea a 4 punti nei prossimi anni, anche a causa della incredibile successo di Stephen Curry, che ha realizzato la bellezza di 402 triple in questa stagione.

Commenta per primo!

Considerati come due dei migliori tiratori da tre punti della storia, Reggie Miller e Larry Bird hanno recentemente discusso sulla possibilità di stabilire una linea a 4 punti nei prossimi anni, anche a causa della incredibile successo di Stephen Curry, che ha realizzato la bellezza di 402 triple in questa stagione.

“Sarebbe comico introdurla adesso – smentisce tutto l’ex stella di Indiana – non cerchiamo sempre un pretesto per cambiare il gioco. Certo, se ci fossero altri 10 ragazzi come Curry, allora ne parlerei in maniera diversa”. Si pensi infatti che quando fu introdotta la linea dei 3 punti (nel 1979), alcune squadre prendevano al massimo cinque tentativi di media: in questa stagione, 30 franchigie arrivano a una media di 24. In questo senso Miller avrebbe preferito vedere pià giocatori concentrarsi sulla media distanza: “I giovanissimi non si allenano più dai 3 ai 5 metri. O si attacca con il lay-up, o si tirano i liberi, o si tira da 3. Dove è più il bel gioco a metà strada?”.

Bird fa da sponda al ragionamento di Miller: “Quando ho giocato, non mi sono mai allenato da 3. Oggi invece è tutto quello che fanno questi ragazzi. Il gioco è cambiato, non è dubbio, ma anche se mettessimo questa linea, la gente comincerà ad allenarsi, e tra cinque o dieci anni saremo punto e da capo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy