Le parabole deGli AIR-BALL – Le peggiori maglie al via della stagione

Le parabole deGli AIR-BALL – Le peggiori maglie al via della stagione

Commenta per primo!

 



    Editoriale   

 -Nell’ultimo anno con Adidas, come partner ufficiale delle divise da gioco, l’NBA ha toccato il fondo: colori imbarazzanti, maniche ovunque, abbreviazioni, simboli e slogan. Nella speranza che il baffo ci ridia delle vere maglie da basket vi regaliamo 8 motivi per cui sicuramente non rimpiangerete le tre strisce. In più un gioellino italiano e una grande  classica-



 
                                  
Los Angeles Clippers  “The twitter jersey

In un mondo social come il nostro mettere il nome utente dell’account di Twitter della squadra sulla maglia è un idea strategicamente  perfetta dal punto di vista del marketing. Esteticamente niente di speciale ma l’abbinamento con i delicati colori fluo le rende uniche.     A parte gli scherzi, avevamo visto una cosa simile allo scorso All Star Game italiano  a Verona… Ricordate la genialata di mettere al posto del nome, gli account twitter dei giocatori ?!            


 
                      
Brooklyn Nets “The football jersey”

  Adidas nel corso di questi anni di contratto con NBA è partita producendo ottime maglie da basket ma nelle ultime stagioni sta lavorando per il futuro sperimentando nuovi prototipi   per le maglie da calcio.

Ecco a cosa siamo sempre più vicini
Servendosi della “nostra” lega come test commerciale.   Ci piace pensarla cosi, con la convinzione che dalla prossima stagione non vedremo più maniche.          


 
    
Houston Rockets   “The clutch jersey”

 

Da sinistra a destra, di male in peggio.

La prima. una maglia  stile vintage per i nostalgici, che non saranno per niente contenti. Inadatta La seconda. Un pigiamino grigio, elasticizzato all’altezza delle spalle e molto soft. (ogni riferimento è puramente casuale) La terza. Non puoi scrivere Clutch City sulla maglia con Howard che va in lunetta 10 volte ogni sera.  


   
    

New Orleans Pelicans  “The Bag Jerseys”

 

Riuscirà Anthony Davis a rispettare tutte le aspettative che i tifosi hanno su di lui?

Sarà lui l’MVP di questa stagione?

Ma soprattutto, cos’ha in spalle?

 

#NOLAmagliaconlemaniche

 


   
    
Atlanta Hawks 

 

Più le guardi più non lo sopporti

Sarà il numero giallo evidenziatore, l’effetto cartarifrangente, “ATL”, il colletto rosso oppure i colori poco invasivi.

 


 
Denver Nuggets
  
“The universal jersey”

   

I Nuggets presentano la maglia

universale per ogni  appassionato:

ci puoi dormire,

ci puoi correre,

ci puoi  nuotare,

ci puoi imbiancare la casa,

ci puoi vendere i gelati

ma

NON ci puoi giocarci una partita NBA,

la lega di basket più famosa del mondo.

                     


   
Washington Wizards
“The Portland jersey”

  Perchè quella strisca? Perchè?       Forse…   …a Washington piacevano le maglie di Portland … a Portland piaceva l’idea che scambiassero Wall  come un giocatore di Portland; visto che in questo periodo a Portland non se ne vedono tanti come Giovanni.          


 
Oklahoma City Thunder
“The carta rifrangente jersey”

 

2015-16 Thunder jersey
  Adesso che Russ ha la pettorina cartarifrangente è ufficialmente autorizzato ad asfaltare tutti i roster NBA e magari  inizieremo a vederlo quando attacca in penetrazione.        


 
   
Reyer Venezia -Italia

 

Un salto oltre oceano, nella nostra penisola.

Venezia, una delle tante città d’arte dove oltre alle basiliche si decorano anche le maglie.

 


   
   
San Antonio Spurs 2014-15

 

Infine una grande classica.

La mimetica degli spurs, nella speranza di rivederla presto sul parquet. Lacrime

 


  <-   vieni a trovarci su Facebook – (clicca sull’immagine)

  &nbsp;          – Gli AIR BALL®

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy