LeBron James è nella top10 dei marcatori NBA di sempre

LeBron James è nella top10 dei marcatori NBA di sempre

Superato Olajuwon, ora ha Hayes e Malone nel mirino.

Commenta per primo!

Era a -1 dal superare Hakeem Olajuwon al decimo posto della classifica all-time dei marcatori e gli è bastato un coast-to-coast appoggiato al tabellone per entrare nella top10.

La stella dei Cavaliers ha poi guidato i suoi ad una vittoria più complicata del previsto contro i Sixers, con 25 punti, 14 assist e 8 rimbalzi.

È sempre più vicino a quota 27mila in carriera, con Elvin Hayes e Moses Malone che vedono in pericolo i loro posti in classifica, rispettivamente nono ed ottavo.

A fine stagione potrebbe anche insidiare Shaquille O’Neal, fermo a quota 28596 al settimo posto.

Per Nowitzki e la top5 ci si ripensa nei prossimi anni…

A proposito di “The King”, Barack Obama ospiterà lui ed i Cavaliers giovedì prossimo, prima della gara contro gli Wizards. Sarà l’ultima visita ufficiale al Presidente prima che sia costretto a lasciare la Casa Bianca dopo 8 anni di residenza.

Dave McMenamin di ESPN riporta le parole di James: “Sarà speciale solo per il semplice fatto che non solo sarò là con i miei compagni, ma sarò là mentre Barack sta per andarsene”, ha detto il #23. “Come ho detto, è stato un modello per tutti, specialmente per i bambini afroamericani. Quello che ha fatto è qualcosa che non puoi immaginare sia possibile. È stato il primo presidente nero. Per me essere lì quando lui sta per andarsene, è molto significativo”.

Gli ha fatto eco il suo coach, Tyronn Lue: “Avere il nostro primo presidente nero è stata una grande cosa per me e per la mia famiglia e, lo so, anche per molti altri. So che per questi ragazzi avere ula possibilità di vedere un presidente nero nel suo ufficio è una cosa importantissima. È uno dei motivi per cui ho voluto incontrarlo mentre è ancora nel suo ufficio, perché nessuno sa se accadrà di nuovo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy