L’NBA sentenzia: c’era fallo sulla tripla del pareggio di Curry

L’NBA sentenzia: c’era fallo sulla tripla del pareggio di Curry

 

http://pbs.twimg.com/

Sebbene l’azione non abbia influito negativamente sul destino della gara per i Golden State Warriors, l’NBA ha rivisto la tripla di Steph Curry che ha pareggiato i conti tra le due squadre prima dell’Overtime. L’azione, che ha visto il numero 30 sparare una contestatissima bomba dall’angolo, è stata giudicata ufficialmente viziata da un contatto falloso da parte di Davis e Pondexter, non sanzionato dal direttore di gara.

Steve Kerr, nel post gara, ha dichiarato subito di come non abbia capito il motivo per cui non sia stato sanzionato un “placcaggio da parte di due giocatori”, mentre Curry ha ironizzato sull’accaduto: “E’ per questo che ho smesso di giocare a football, non so se nemmeno Drew Brees (quarterback dei New Orleans Saints, ndr) sia stato mai placcato così violentemente”.

Chissà cosa avrebbe detto se i Pelicans avessero vinto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy