Lo scouting report di Kobe Bryant: “Potrebbe non essere una buona guardia”

Lo scouting report di Kobe Bryant: “Potrebbe non essere una buona guardia”

Ecco la scheda di un Kobe Bryant ancora 17enne, stilata da un suo avversario.

Commenta per primo!

Jason Sean Fuiman al liceo era un giocatore della Akiba Hebrew Academy, avversaria della Lower Marion High School.
Giocò quindi contro Kobe Bryant in più di un’occasione, ed ecco il suo report sul futuro All-Star dei Lakers:

“Ho giocato contro Kobe Bryant e l’ho visto alla Lower Merion e nelle summer league, quindi lo conosco abbastanza.

Punti di forza – Il punto di forza maggiore di Kobe è la maturità. È molto più maturo di molti giocatori del college e anche di qualcuno dell’NBA. Questo è un vantaggio enorme perché non ce la farebbe a intraprendere questa strada senza pensare in un certo modo. Giocatore e studente estremamente intelligente. Vede il campo molto bene grazie alla sua altezza ed è ottimo a concludere l’azione. Conosce il gioco del basket e quello che serve fare per vincere (ha vinto il campionato di stato senza il suo play e il miglior tiratore). È un vero leader che spesso domina le partite anche venendo triplicato la maggior parte delle volte. Sa tirare da tre (buone %). Agonista feroce con molta determinazione. Al liceo giocava in tutte e 5 le posizioni, quindi può andare anche in post basso. Ha perfezionato il tiro cadendo all’indietro (marchio di fabbrica di Jordan). Molti credono che non gli piaccia fare pesi per mettere su massa, ma sarebbe disposto a tutto pur di farcela nella lega.

Punti deboli – Vero ha solo 17 anni (quasi 18), il che è pesante, ma come suo padre dice: “È un 17enne che va per i 25″. Ha dubbie capacità nel palleggio (se dovesse fare il play). Potrebbe non essere pronto alla vita dell’NBA e al momento non ha il fisico per questo (nonostante suo padre, ex giocatore NBA, starà con lui per la maggior parte del tempo). Non ha un ruolo definito. Ha giocato in ogni posizione al liceo e non si è focalizzato su una in particolare. È molto bravo in ognuna, ma non eccellente. Credo, come tutti, che verrà scelto non sotto la 12° e non sarei sorpreso se finisse ancora più in alto. Voi che leggete questo non assalitemi, ma ho sentito che i 76ers vorrebbero tenerlo a casa. Si è allenato con loro in estate e si sono innamorati di lui. Pare che volessero prenderlo se si fosse reso eleggibile.”

E ancora:

“Informazioni generali – Ha guidato la sua squadra al titolo dello stato con 30 punti di media. Ha 17 anni.

Commenti – È stato paragonato a Grant Hill, ma qualche scout crede che non abbia le capacità di palleggio e di tiro adatte per diventare una buona guardia.

Riassunto – Probabilmente sarà scelto tra i primi 20.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy