Lou Williams premiato Sesto uomo dell’anno, Thomas secondo

Lou Williams premiato Sesto uomo dell’anno, Thomas secondo

Come ogni anno, il primo premio stagionale a venire assegnato è il sesto uomo dell’anno, riconoscimento che spetta al giocatore più decisivo in uscita dalla panchina. Per il quarto anno consecutivo a vincerlo è una guardia tiratrice: dal 2012 in poi, si sono susseguiti James Harden, Jr Smith, Jamal Crawford e oggi Lou Williams, leader della panchina dei Toronto Raptors. Per l’ex giocatore di Hawks e Sixers, è stata una stagione da incorniciare dopo anni di infortuni e problemi nello spogliatoio. Quest’anno, partendo come sesto uomo di rotazione, ha fatturato 16 punti di media in 26 minuti di utilizzo. Nulla da fare per Isaiah Thomas, a detta di molti il vero sesto uomo dell’anno per l’importanza che ha avuto nelle due squadre in cui ha giocato questa stagione, Suns e Celtics.  Dietro a questi due giocatori, si posizionano rispettivamente l’ultimo detentore del trofeo Crawford, l’ala piccola dei Warriors Andre Iguodala, il lungo di Cleveland Thompson e l’europeo Mirotic, già noto a noi baskettari del vecchio continente.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy