“Mamba Out”: un affare da 1,2 milioni di dollari per lo Staples Center

“Mamba Out”: un affare da 1,2 milioni di dollari per lo Staples Center

Il merchandising di Kobe Bryant ha superato ogni record per un evento al coperto: tra spille, magliette e addirittura giacche con diamanti, si è superato il milione di dollari di fatturato.

L’addio di Kobe Bryant, ormai ribattezzato (da lui stesso) Mamba Out, se ha spezzato i cuori di tutti i tifosi gialloviola, non ha di certo fatto piangere gli addetti al merchandising dello Staples Center.

La giornata di ieri è stata storica anche dal punto di vista economico, infatti: Sean Ryan, vice-presidente del merchandising Lakers, ha infatti annunciato che le vendite di materiale sportivo, nella sola giornata di mercoledì, allo Staples Center ha toccato la vertiginosa quota di 1,2 milioni $. Superato così il record per un evento al coperto, che era detenuto dai Led Zeppelin, con il concerto alla O2 Arena di Londra nel 2007.

In media, ogni tifoso presente all’ultimo atto di Kobe ha speso 61 dollari insomma, 230 se si considera anche il costo del biglietto. I prezzi non erano certo modici: ad esempio, i cappellini (60% sold-out), costavano oltre 72 dollari, mentre 8 di questi, realizzati con pelle di serpente e agnello, sono stati venduti per addirittura 38mila dollari.

Tra le altre stranezze, giacche tempestate di Swarovski (21 capi venduti) per quasi 6mila dollari, cappelli in cashemere con cinque diamanti a 24mila dollari e un tifoso che ha comprato, un’ora prima della palla a due, 20 limited-edition t-shirt dal valore di 824 dollari l’una.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy