Miami-San Antonio, gara-7: la sala stampa

Miami-San Antonio, gara-7: la sala stampa

Commenta per primo!

È con il Repeat dei Miami Heat che si conclude questa Post season e anche la stagione cestistica americana, con i festeggiamenti dei Heat e la delusione dei Texani. Ecco le parole di alcuni dei protagonisti di entrambe le parti.

LeBron James: “Se riesco un po’ a dormire, (Gara 7) sarà giocata nella mia testa. È solo quello che sono, come sono. Ma non sarò troppo . Non andrò in un bunker quando torno a casa. La prenderò a cuor leggero, passerò molto tempo stasera con i miei amici e la mia famiglia, come sempre faccio la sera prima di una partita. Rideremo e scherzeremo delle cose che sono successe in passato. I miei due ragazzi sono qui. Così non mi faranno essere troppo serio. Mi faranno vedere Spongebob o qualcosa del genere alle 9.”

Dwyane Wade: “Non mi è rimasto niente. Mi riposerò a lungo. Tutto quello che avevo stasera, l’ho dato. Sono esausto, è stata una giornata lunga. È davvero molto dolce (la vittoria del terzo titolo) per tutto quello che ho dovotu passare, tutto quello che ho passato individualmente, questo è uno dei più dolci. Mi godrò il momento. Avere questa vittoria e il titolo, non c’è davvero niente di meglio che questo. Non molte squadre hanno vinto back-to-back. Alla fine della giornata, questo è storico. Ho detto al mio ginocchio “Mi prenderò cura di te quest’estate, dammi una partita in più”.

Erik Spoelstra: “Assoluto rispetto e giù i nostri cappelli per i San Antonio Spurs. Un’organizzazione di classe. UN’organizzazione da titolo. Abbiamo tanto rispetto per loro come chiunque in questa lega. E questa è stata la più dura serie in cui siamo mai stati. […] James dimostra sempre il suo valore quando il momento conta di più e la competizione è dura.Tutto l’anno è stato il miglior tiratore dal perimetro della lega, anche se è molto bravo ad attaccare il ferro ed andare in lunetta, anche guardando i numeri, la sua partita è stata fenomenale.”

binaryapi.ap.orgTim Duncan:” Essere a questo punto con questa squadra in questa situazione, dove la gente ogni anno continua a pensarci fuori dai giochi, è un grande risultato. Essere in una gara 7 o in una gara 6 e ancora con 2 chance per vincere un campionato NBA, questo è duro da digerire. […] Per quanto mi riguarda, Gara 7 mi tormenterà per sempre.”

Manu Ginobili:”Essere così vicini e sentire che stai quasi per prendere quel trofeo e poi vederlo svanire nel nulla è davvero dura. Io penso che se avessimo perso tutte e due le partite (gara 6 e 7) sarei un po’ più sollevato. Ma è una sensazione dura.[…] C’è una linea molto sottile tra festeggiare e passare una magnifica estate e come adesso sentirsi male e solo così delusi.”

Tony Parker: “Questa è la vita, questo è lo sport. C’è grande rimpianto per gara 6. E ora che abbiamo perso gara 7 ovviamente ripensiamo a quanto eravamo vicini al titolo in gara 6. FOrse è la delusione più grande della mia carriera. Sul -4 Pop ha giustamente preferito avere 4 tiratori e mi ha tolto dal campo, ho sbagliato tanti tiri, semplicemente non entravano.”

espncdn.comGregg Popovich: “Quello che hanno raggiunto quest’anno è qualcosa che nessuno si sarebbe aspettato. Non potrei essere più orgoglioso di loro. È stata una grande serie. In tutta onestà anche nella sconfitta sto iniziando ad apprezzare quello che il nostro gruppo ha raggiunto già quando mi guardo indietro. Devi fare questo quando ti metti in prospettiva. Non ci si diverte a perdere, ma abbiamo perso contro un team migliore. Puoi convivere con questo se tu dai il meglio, e noi l’abbiamo fatto. LeBron e Wade hanno giocato la loro miglior pallacanestro possibile a entrambi e insieme: in più quando hanno uno che come Battier ad uscire dalla panchina ed è capace di segnare da 3 come ha fatto stasera devi essere perfetto in difesa, e noi non lo siamo stati.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy