Mike D’Antoni e lo spettro di “Re” Phil Jackson

Mike D’Antoni e lo spettro di “Re” Phil Jackson

Commenta per primo!
Photo: nydailynews.com

Dopo la cessione tanto discussa di Dwight Howard, Mike d’Antoni è stato criticato dalla tifoseria che reclama a gran voce il ritorno di Phil Jackson sulla panchina dei Lakers. Il Front-Office comunque lo protegge e gli da fiducia, mantenendo in vigore il contratto di 2 anni che lo lega alla franchigia. “Non credo ci siano dubbi sulla mia permanenza qui” afferma D’Antoni, che inoltre aggiunge: “Devi solo fare il lavoro migliore che puoi fare e andare avanti. Se si viene coinvolti nelle critiche, non lo si può svolgere al meglio. Sono convinto che potremo migliorare rispetto alla scorsa stagione”.

Intanto il mercato stenta a decollare, con acquisti discreti (Vedi Nick Young, buon giocatore ma non un ALL-STAR) e veterani di discusso valore (Chris Kaman). Mike non gode di buona fama, vedremo se riuscirà a rispondere positivamente con i risultati sul campo, Kobe Bryant permettendo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy