NBA: dimezzato il periodo di moratoria per i free agent

NBA: dimezzato il periodo di moratoria per i free agent

Dopo il passo indietro di DeAndre Jordan dell’estate scorsa, la NBA ha deciso di dimezzare il periodo di moratoria per i free agent.

Dopo il caso di DeAndre Jordan dell’ultima estate, la NBA ha deciso di accorciare il periodo di moratoria da 10 a 5 giorni per i free agent. D’ora in poi, infatti, i contratti dovranno essere firmati entro il 6 luglio, evitando bruschi passi indietro da parte dei giocatori, e nonostante questo provvedimento tolga così la possibilità di calcolare con esattezza il salary cap della stagione seguente.
Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski, la NBA e la NBPA hanno stabilito di ridurre il periodo di moratoria che andrà dal 1 al 6 luglio, con buona pace delle società e dei giocatori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy