NBA, i contratti garantiti dopo la scadenza di ieri

NBA, i contratti garantiti dopo la scadenza di ieri

Solo sei giocatori sono stati tagliati, gli altri 14 si sono assicurati il contratto stagionale.

di La Redazione

Questi sono i giocatori che ieri hanno visto garantito il loro contratto fino al termine della stagione:

Ryan Arcidiacono e Shaquille Harrison (Bulls), Alfonzo McKinnie (Warriors), Patrick Beverley e Tyrone Wallace (Clippers), Christian Wood (Bucks), Tim Frazier e Jahlil Okafor e Kenrich Williams (Pelicans), Trey Burke e Noah Vonleh (Knicks), Isaiah Briscoe (Magic), TJ McConnell e Richaun Holmes (Sixers), Quincy Pondexter (Spurs), Royce O’Neale (Jazz), Chasson Randle (Wizards).

Quelli che sono stati rilasciati e quindi diventati free agent sono questi: Michael Carter-Williams e MarShon Brooks (Bulls), Ron Baker (Wizards), Lorenzo Brown (Raptors), James Nunnally (Timberwolves) e l’ex campione NBA Patrick McCaw (Cavaliers).

Chicago e Toronto hanno 13 giocatori a roster: entro due settimane dovranno firmare un giocatore per tornare al numero minimo di 14 elementi a roster (massimo 15).

Intanto Brooklyn dovrebbe aver firmato il tedesco ex Bulls Paul Zipser, come rivelato dal giornale teutonica RNZ. Il giocatore era tornato nella sua MLP Heidelberg Academics dopo che Chicago non gli aveva garantito il contratto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy