NBA: Le news di questa settimana

NBA: Le news di questa settimana

Chris Paul è rimasto un po’ deluso riguardo alla decisione della dirigenza dei Clippers, che ha licenziato Vinny Del Negro dal ruolo di Head Coach. Del Negro è stato esonerato il 21 Maggio, nonostante abbia stabilito il record di franchigia in quanto a vittorie durante la RS, ed è proprio questo che lascia perplesso Paul che, data la scadenza del contratto, sta cominciando a pensare di cambiare aria. Per quanto riguarda la panchina, i Clippers stanno pensando di ingaggiare l’ex coach dei Cavs, Byron Scott.

E’ stato effettuato con successo l’intervento al flessore dell’anca a David Lee. L’ala grande di Golden State, infortunatasi durante Gara 1 dei Playoff contro i Nuggets, dovrebbe iniziare la riabilitazione entro i prossimi 15 giorni e ritornare tra 3 mesi.

Il playmaker tedesco, Dennis Schroeder, dovrebbe essere la sedicesima chiamata del Draft. Il pick numero sedici lo possiede Boston che, con l’arrivo di Schroeder, avrebbe il sostituto giusto per lasciar rifiatare Rondo. Schroeder, che nella passata stagione ha viaggiato con 12 punti di media a partita, ha vinto i premi di Most Improved Player e Best Young Player della BBL.

Portland sembra intenzionata a chiamare al draft l’ala da North Texas, Tony Mitchell, che potrebbe diventare il secondo giocatore della storia proveniente da North Texas ad essere selezionato al Draft, dopo che 29 anni fa venne scelto dai Mavericks John Horrocks. Mitchell, durante la sua stagione da Sophomore, ha viaggiato con 13 punti di media.

Molta sfortuna per Danilo Gallinari. L’ala di Denver ha dovuto posticipare di due settimane l’altra operazione al crociato. Questo infortunio lo tiene fermo da quasi tre mesi ed ha sicuramente condizionato l’andamento ai Playoff dei suoi Nuggets, usciti al primo turno con i Warriors trascinati da un super Stephen Curry.

Si fa sempre più intrigante la situazione di Dwight Howard. Il centro nativo di Atlanta ed attualmente in forza ai Los Angeles Lakers,metro.us sembra abbia scelto Houston come futura squadra. Lo lascia presagire il fatto che Houston è disponibile a cedere la giovane ala Thomas Robinson, così da liberare lo spazio salariale necessario.

David West potrebbe rimanere ad Indiana, date le soddisfazioni che sta avendo durante questi Playoff. I suoi Pacers sono sotto 3-2 in queste finali di Eastern Conference e West sta viaggiando con 16 punti di media.

Jeff Van Gundy, ex coach dei Rockets, è stato contattato dai Nets per allenare la prossima stagione, diventando così, dopo gli esoneri di Johnson e Carlesimo, il terzo coach nella storia dei Nets dal loro trasferimento a Brooklyn. Van Gundy sembra estremamente soddisfatto del suo ruolo alla ABC, e solo un’ingente somma di denaro potrebbe fargli cambiare idea. Durante la sua carriera ha raggiunto le Finals nel 1999 con i New York Knicks.

I Sacramento Kings, dopo aver ricevuto dall’NBA l’obbligo di costruire una nuova arena , hanno annunciato l’assunzione di Mike Malone. Malone è stato per dieci anni assistente allenatore, passando dai Knicks di Chaney ai Cavs di LeBron e Mike Brown, raggiungendo anche le finali nel 2007 perdendo con uno schiacciante 4-0 a favore degli Spurs.

Carlos Delfino, ala piccola degli Houston Rockets, si dovrà operare al piede. L’argentino, che proviene da una stagione incredibile, dovrà stare fermo 6 mesi circa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy