NBA News Inside: Blazers e Mavericks protagonisti

NBA News Inside: Blazers e Mavericks protagonisti

Commenta per primo!

cbssport.com
PORTLAND VUOLE RIPARTIRE DOPO LA PARTENZA DI 4/5 DEL QUINTETTO DELLA STAGIONE SCORSA I Blazers hanno firmato il play ex Celtics Phil Pressey e l’ala undrafted Cliff Alexander, quest’ultimo per il training camp. Inoltre, hanno aiutato i Cavaliers a liberarsi del contrattone di Brendan Haywood. Portland era l’unica squadra, oltre ai Sixers, ad avere spazio salariale per assorbire quei 10.5 mln non garantiti. Il centro verrà immediatamente tagliato, poiché dal 2 agosto il contratto diventerebbe interamente garantito. Nella trade è stato inserito, oltre a due seconde scelte dei Cavs nel 2019 e nel 2020, anche Mike Miller, che riceverà un buy-out dai Blazers, dopodiché diventerà Free Agent. Cleveland riceve due trade exception, una da 10.5 mln e l’altra da 2.85 mln, pari ai contratti dei due giocatori appena tradati. Ora i campioni della Eastern Conference possono rifirmare Tristan Thompson, mentre rimangono in dubbio i rinnovi di JR Smith (accostato anche ai Lakers) e di Dellavedova (voci lo davano proprio ai Blazers, ma prima di questa trade). Kyrie Irving è tornato ad allenarsi. INDIANA SI MUOVE, ANCHE SE A RILENTO I Pacers acquistano dai Cavs Rakeem Christmas, seconda scelta di Minnesota girata subito a Cleveland nell’affare Tyus Jones, in cambio di una seconda scelta 2019. Inoltre, Indiana prende Glenn Robinson III che, dopo una buona carriera collegiale a Michigan, non ha mai espresso il suo valore in NBA. Nello stato del basket, Robinson è nato e ha frequentato la high school. DALLAS VUOLE RICOSTRUIRE IL REPARTO LUNGHI DOPO IL RIFIUTO DI JORDAN I Mavericks firmano con un annuale al minimo salariale Samuel Dalembert, che aveva iniziato la scorsa stagione proprio a Dallas. Inoltre, sembra quasi fatta per un approdo in Texas di Salah Mejri, lungo tunisino ex Real Madrid. Per il training camp, Dallas ha firmato anche Jamil Wilson, autore di 7.4 punti nelle 5 gare di summer league con i Wizards. Un pluriennale parzialmente garantito anche per Brandon Ashley, junior uscito da Arizona e rimasto undrafted, dopo una stagione da 12.2 punti e 5.2 rimbalzi. MIAMI CHIUDE DEFINITIVAMENTE LA STORIA LEBRON JAMES Gli Heat hanno spedito ad Orlando, in cambio di una seconda scelta protetta del 2019, Shabazz Napier, fortemente voluto da LeBron James, anche se non ha mai giocato con “Il Prescelto”, che circa 10 giorni dopo lo scorso draft aveva annunciato di tornare a Cleveland.
nba.com
ALTRE NEWS: -Molte star NBA al mini-camp di Team USA. Saranno sicuramente presenti Kawhi Leonard, Blake Griffin, Jimmy Butler, Bradley Beal, Mike Conley, Gordon Hayward, Trey Burke, Mason Plumlee e, immancabilmente, i campioni NBA Stephen Curry, Klay Thompson, Draymond Green e Harrison Barnes. Anche Carmelo Anthony vorrebbe fortemente esserci, ma deve ancora recuperare totalmente dai fastidi al ginocchio operato a febbraio. -i Kings hanno rescisso il contratto a Dean Oliver, Director of Player Personnel -gli Spurs firmano Youssou Ndoye per il training camp e lo terranno sott’occhio nella prossima stagione, poiché dovrebbe approdare agli Austin Toros, squadra affiliata a San Antonio. -i Knicks hanno messo sotto contratto (parzialmente garantito) la guardia Wesley Saunders, undrafted uscito da Harvard.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy