NBA News Inside: Wade esce dal contratto con gli Heat

NBA News Inside: Wade esce dal contratto con gli Heat

Commenta per primo!
www.miami.cbslocal.com

WADE DECLINA LA PO, MA DOVREBBE RESTARE

Ieri pomeriggio è stata resa nota in maniera ufficiale la decisione di Dwyane Wade di rinunciare alla player option da 16 milioni di dollari presente nel suo contratto, per testare a partire dal primo Luglio la free agency. Dopo aver speso 12 anni della sua carriera a Miami, Flash sembra intenzionato a riflettere sul suo futuro in questa estate, con Cavaliers e Lakers uniche serie contendenti per assicurarsi le sue prestazioni sportive. L’intenzione di Wade, però, è quella di ottenere un max contract con la squadra che l’ha accolto nella lega e l’ha messo in condizione di poter vincere 3 anelli. Pat Riley vorrebbe rifirmarlo a cifre minori, considerata l’età (33) e la condizione fisica non ottimale che l’11 volte All Star si trascina da un po’ di tempo.

TUTTI PAZZI PER ALDRIDGE: CI PROVA ANCHE DUNCAN!

È l’oggetto più desiderato di questa free agency, e da oggi testerà il mercato ascoltando tutte le offerte possibili. Il free agent LaMarcus Aldridge vuole cambiare aria dopo aver passato 9 anni della sua carriera a Portland, e sarà a Los Angeles insieme al suo staff per incontrarsi con le varie franchigie NBA. I favoriti alla corsa per il big man originario di Dallas sembrano essere gli Spurs, che domani mattina manderanno Gregg Popovich, Tony Parker e Tim Duncan a LA per tentare di reclutarlo. Mr. Fundamental farà parte per prima volta di un team di recruiting organizzato dalla franchigia texana, dopo aver parlato 12 anni fa a San Antonio con l’allora free agent Jason Kidd. Un altro forte segnale che ci lascia pensare che lui e Manu Ginobili giocheranno un’altra stagione, per poi chiudere definitivamente la loro carriera. Oltre agli Spurs, anche Lakers, Rockets, Suns, Mavericks, Raptors e Knicks saranno in California per incontrare l’entourage di Aldridge.

KNICKS: OLTRE A MONROE, ANCHE AFFLALO

I Knicks sembrano essere i favoriti numero uno per firmare la guardia veterana Arron Afflalo, diventata free agent dopo aver declinato la player option da 7 milioni di dollari presente nel contratto coi Blazers. Da mesi nella grande mela sono convinti che la destinazione ideale per Greg Monroe sia New York, e ora sembra chiara l’intenzione di Phil Jackson & Co. di affiancare a Carmelo Anthony anche l’ex Portland. I Knicks hanno lo spazio salariale per firmare entrambi: mentre Monroe si aspetta di ottenere un max contract, Afflalo potrebbe accordarsi con la nuova franchigia per una cifra vicina ai 38 milioni di dollari, spalmati lungo 3 anni.

ALTRE

– I New Orleans Pelicans sembrano intenzionati a blindare Anthony Davis con un quinquennale da 143 milioni di dollari.

– Dopo essere tornato ad allenarsi, il free agent Wesley Matthews sembra essere interessato a Raptors e Mavericks.

– Dopo aver passato 2 stagioni con la maglia degli Hawks, Pero Antic ha deciso di tornare a giocare in Europa, con il Fenerbahce pronto a offrirgli un contratto.

– Charlotte ha deciso di non estendere l’offerta qualificante a Bismack Biyombo, rendendo così il lungo degli Hornets un free agent senza restrizioni.

– New York ha deciso di non estendere l’offerta qualificante a Quincy Acy: Kings, Nuggets, Magic e Pelicans hanno già espresso interesse in lui.

– Rashard Lewis sembra intenzionato a tornare in NBA in questa stagione, dopo essere stato fermo ai box un anno intero per un infortunio al ginocchio.

– Mike Miller ha deciso di esercitare la player option presente nel contratto con i Cavaliers, assicurandosi circa 2.8 milioni di dollari totalmente garantiti.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy