NBA Playoff Inside Preview I Turno: Cleveland Cavaliers – Boston Celtics

NBA Playoff Inside Preview I Turno: Cleveland Cavaliers – Boston Celtics

Commenta per primo!

i.cdn.turner.com
 CLEVELAND CAVALIERS (53-29)    
img.bleacherreport.net
Quintetto titolare: Kyrie Irving, J.R. Smith, LeBron James, Kevin Love, Timofey Mozgov. Quintetto dotato di grandissima qualità e con moltissimi punti nelle mani. LeBron James  è la star assoluta della squadra, tornato a casa per portare il primo titolo della storia a  Cleveland. L’arrivo di J.R. a Gennaio ha dato ulteriore pericolosità dal perimetro, mentre  Mozgov garantisce una solidità difensiva mancata nella prima parte di stagione. Irving  assicura qualità, visione di gioco e tanti punti mentre Love fatica ancora a integrarsi nei  meccanismi di gioco voluti da Coach Blatt. Panchina: Iman Shumpert, Matthew Dellavedova, Joe Harris, Brendan Haywood, James Jones,  Shawn Marion, Mike Miller, Kendrick Perkins, Tristan Thompson. La panchina non è sicuramente il punto forte di questi Cavs, anche se qualche  elemento interessante c’è. Shumpert garantisce tanta intensità e difesa, con la  possibilità di segnare diversi punti. Jones è un tiratore da tre eccezionale come Miller. Dellavedova permetterà ad Irving di rifiatare. Thompson è quinto nella classifica dei  rimbalzisti offensivi e avrà parecchio spazio anche in Post­season. Punti di forza: La fase offensiva può essere devastante. Quando alzano il ritmo, con la loro  pericolosità dietro l’arco (oltre 800 triple segnate in stagione con più del 36%), possono  dare un parziale a chiunque. Inoltre la coppia Irving-­James è dietro a pochi in questa  lega. Punti di debolezza: La difesa ha lasciato molto a desiderare a inizio stagione. Le trades (Mozgov in primis) e il tempo hanno migliorato la situazione, ma qualche problema c’è ancora, soprattutto  con Love in campo. La panchina, infine, è un po’ priva di qualità e di solidità seppur  lunga.   BOSTON CELTICS (40-42                                                                                                                        
data1.ibtimes.co.in
Quintetto titolare: Marcus Smart, Avery Bradley, Evan Turner, Brandon Bass, Tyler Zeller. Il quintetto dei Celtics un mix di gioventù ed esperienza. In cabina di regia agirà il rookie Marcus Smart, che nell’ultimo periodo è in ottima forma. A completare il backcourt c’è Avery Bradley, che garantisce solidità e difesa. Il frontcourt è composto da Evan Turner, il quale si è dimostrato molto funzionale al gioco dei C’s, Brandon Bass che assicura peso e punti sotto canestro, e per ultimo Tyler Zeller, che pur se sottodimensionato, potrebbe dire la sua contro Mozgov. Panchina: Isaiah Thomas, Jae Crowder, Jonas Jerebko, Kelly Olynyk, Jared Sullinger, Luigi Datome, James Young, Gerald Wallace, Phil Pressey, Chris Babb. La panchina per caoch Stevens è abbastanza profonda. Il giocatore che sicuramente può entrare e dare una svolta ad una gara è Isaiah Thomas che garantisce punti facili. Crowder è molto utile difensivamente parlando, mentre Jerebko e Olynyk possono portare punti dalla lunga distanza. Da non dimenticare anche il nostro Gigi Datome, che ha dimostrato di poter dare una mano quando è stato chiamato in causa. Da valutare la situazione Sulliger. Il giocatore è da poco tornato da un lungo infortunio, e bisogna valutare quanto potrà restare in campo. Punti di forza: I Celtics potranno provare a colpire i Cavs in contropiede e a giocare in velocità senza dare punti di riferimento, mentre il tiro dalla lunga distanza sembra quasi una sicurezza. Punti di debolezza: Il fatto di non avere un lungo di ruolo potrebbe pesare alla truppa di Stevens. Il problema più grosso potrebbe rivelarsi nell’inesperienza, dato che la squadra è molto giovane e quasi tutti i componenti alla loro prima apparizione alla post-season. KEY FACTORS: Crediamo che uno dei fattori principali di questa serie sia l’inesperienza a livello Playoffs dei due rosters. Innanzitutto da parte dei Coach. Per Blatt si tratta della prima stagione in NBA e, quindi, della prima apparizione in postseason. Stevens è al secondo anno in questa lega ma, anche lui, alla prima apparizione ai Playoff. Stesso discorso vale per i vari Irving, Love, Smart e Thomas. Chi riuscirà a calarsi meglio in questa dimensione e chi riuscirà a fare gli adeguati aggiustamenti tattici porterà a casa la serie. PRONOSTICO BASKETINSIDE: Nonostante i Celtics possano creare qualche grattacapo a James e Co., questi ultimi cercheranno probabilmente di chiudere il più in fretta possibile la serie. Pronostico: 4-1 per i Cavs.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy