NBA salary cap fissato a 94 milioni di dollari, quadriennale da 26 milioni per la prima scelta al draft

NBA salary cap fissato a 94 milioni di dollari, quadriennale da 26 milioni per la prima scelta al draft

Negli ultimi mesi, oltre le mille voci che riguardano il mercato, si è discusso anche di quale potesse essere il salary cap della NBA nella prossima stagione.

Commenta per primo!

Negli ultimi mesi, oltre le mille voci che riguardano il mercato, si è discusso anche di quale potesse essere il salary cap della NBA nella prossima stagione. Si parlava di un aumento in ogni caso, ma non fino ai 94 milioni di dollari che la lega vorrebbe concedere alle franchigie, rispetto ai 70 fissati quest’anno. La conferma ufficiale arriverà a luglio, ma secondo i colleghi Shams Charania di Yahoo Sports e Larry Coon di ESPN, questo aumento comporterà anche una crescita del massimo salariale: tra i 21.6 e i 22.2 milioni per i giocatori fino a sei anni di esperienza, tra i 25.9 e i 26.6 per i giocatori tra i sette e i nove anni di esperienza, tra i 30.3 e i 31 per i veterani con dieci o più stagioni sulle spalle.

News arrivano anche dal fronte delle prime scelte al prossimo NBA Draft, il cui contratto standard prevede quattro stagioni, con un salario che, anno dopo anno, è pari al 120% rispetto a quello dell’annata precedente. Secondo Coon, la prima scelta assoluta dei Sixers conterà su circa 5.9 milioni di dollari al primo anno, con un accordo complessivo da 26.6 milioni, mentre l’ultima pick del primo giro arriverà a un totale quadriennale che non arriva ai 6 milioni.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy