New York indecisa tra Bobby Brown e Udrih, i Lakers firmano Marcus Landry

New York indecisa tra Bobby Brown e Udrih, i Lakers firmano Marcus Landry

Se c’è un’ultima cosa che manca ad i New York Knicks, è un playmaker che sia pronto a dare il cambio a Raymond Felton. Gli unici due candidati per un contratto sembrano essere l’ex Siena e Clippers, Bobby Brown e lo sloveno Beno Udrih, reduce da un’ottima annata ai Magic. Per il play americano si tratterebbe di un ritorno negli USA, dato che ha già giocato in NBA con le maglie di Sacramento, Minnesota, New Orleans e, come già detto, Los Angeles, sponda Clippers. C’è da ricordare, però, che il play californiano ha firmato in questi giorni con i cinesi dei Dongguan Leopards, ma il contratto prevede anche la clausola “NBA Escape” fino al 15 Agosto. Per lo sloveno, invece, sarebbe ormai una delle sue ultime tappe in NBA, prima del ritiro o di un ritorno in patria.

Scelto con la ventottesima chiamata al Draft 2004 dai San Antonio Spurs, Udrih resta in Texas per tre stagioni, dove riesce a vincere l’anello nel 2007 contro i Cavaliers. Vedendosi il minutaggio diminuire nella sua ultima stagione a San Antonio per via dell’ingaggio di Jacque Vaughn, Udrih viene scambiato ai Minnesota Timberwolves in cambio di una scelta protetta al Draft 2008, ma i Lupi lo rilasciano immediatamente e così firma un contratto con Sacramento, dove rimane per quattro stagioni e ottiene il posto da titolare. Successivamente, viene ceduto dai californiniani ai Milwaukee Bucks, essendo stato coinvolto in uno scambio a tre squadre. In Wisconsin ci rimane per due stagioni, fino a quando viene di nuovo scambiato, questa volta ai Orlando Magic dove ritrova come head coach il suo ex compagno ai tempi di San Antonio, Jacque Vaughn.

Dopo aver disputato una Summer League a dir poco incredibile (15.2 punti di media), i Los Angeles Lakers hanno deciso di mettere sotto contratto l’ex giocatore dei New York Knicks, Marcus Landry, fratello di Carl Landry. Marcus Landry ottenne un contratto da undrafted nel 2009, con i New York Knicks, ma succesivamente fu scambiato insieme a Nate Robinson ai Boston Celtics, dove rimanne fino al termine della stagione 2009-10. Dopo aver assaporato per appena una stagione la National Basketball Association, Landry decide di provare alcune esperienze oltreoceano ed infine di ritornare in America nel 2013, in D-League, dove diventa un All-Star e vince la gara dei tiri da tre punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy